menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Disagi per cittadini e animali da compagnia", il sindaco firma l'ordinanza anti botti

"E' un provvedimento che ho ritenuto opportuno adottare, sulla linea di quanto già deciso nelle annualità precedenti, per rispondere a varie finalità"

"Ho firmato l'Ordinanza con la quale si pone il divieto di utilizzo di materiale pirotecnico, sia in aree private che pubbliche, sino a tutto il 6 gennaio prossimo, nella fascia oraria quotidiana compresa dalle 18 alle 8". A darne notizia è il sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini che ne spiega i motivi: "E' un provvedimento che ho ritenuto opportuno adottare, sulla linea di quanto già deciso nelle annualità precedenti, per rispondere a varie finalità. In primo luogo, al fine di evitare che la simultanea detonazione di numerosi articoli pirotecnici, concentrata nei centri dei nostri borghi urbani, possa creare disagio per la popolazione più debole, bimbi e anziani. Inoltre, tale misura risulta utile ad evitare che il rumore della detonazione possa creare copertura per l'attuazione di condotte criminose in danno ad abitazioni (specialmente furti) o persone o cose".

"Infine - prosegue Baccini - ma non per ultimo, un'ulteriore finalità è quella di tutelare il benessere e l'incolumità degli animali da compagnia, che popolano le residenze dei nostri centri abitati. Limitatamente alla sola sera di Capodanno il divieto è limitato alla fascia oraria compresa tra l'1 e le 8. Al riguardo, ho il dovere di segnalare che, come da normativa vigente, la violazione a quanto previsto dall'ordinanza è punita da parte del Corpo di Polizia Municipale con una sanzione compresa tra 25  ed 50 euro, oltre alla confisca del materiale pirotecnico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento