Disabili e Icarus, c'è l'app per evitare brutte sorprese

Con l'Henable road tour arriva l'app gratuita per aiutare i disabili a convivere con Icarus. Sarà segnalata anche sul sito del Comune

Anche un’app può contribuire a mitigare le difficoltà delle persone disabili. A dimostrarlo concretamente è Ferdinando Acerbi, ex atleta olimpico che dopo un incidente ha visto compromesse le sue capacità motorie ed è stato costretto a dover affrontare una serie infinita di “barriere”, non solo architettoniche. Di qui l’idea di fondare henable.me, una piattaforma attraverso la quale raccogliere informazioni e consigli per la produzione di soluzioni digitali a problemi reali.

Da metà luglio Acerbi ha intrapreso l’Henable Road tour, un viaggio di 2400 km attraverso le principali città italiane per sensibilizzare i cittadini e le istituzioni nei confronti delle nuove tecnologie digitali volte a migliorare la qualità della vita delle persone disabili e non. Giovedì ha fatto tappa a Cesena , dove ha incontrato il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi, l’Assessore alla Mobilità Maura Miserocchi e l’Assessore al Lavoro Matteo Marchi e ha visitato la sede di CesenaLab, l’incubatore d’impresa per le start up di giovani in ambito digital web e new media.

Nel corso dell’incontro, Acerbi ha presentato “Henable ZTL”, la prima app nata da Henable, che permette alle persone diversamente abili di comunicare in maniera rapida e veloce la richiesta di accesso alle zone a traffico limitato.

Ricordando che i disabili in Italia sono 3 milioni, in Europa 70 milioni, Acerbi ha spiegato il metodo di lavoro di Henable, che si propone come un collettore di informazioni/sollecitazioni in rete per poi interagire con le pubbliche amministrazioni e sviluppare soluzioni  che facilitino il rapporto con le persone con disabilità. “Ci piacerebbe – ha detto - diventare  una sorta di "ITunes" per le persone con disabilità”.

“Henable ZTL”, la prima app realizzata da Henable, è nata proprio dall'esigenza di ridurre l'impatto burocratico cui sono costrette le persone con disabilità: per esempio, quello collegato alla necessità da parte dei disabili di richiedere i permessi per l’accesso nelle sempre più numerose aree Ztl d'Italia sorvegliare da sistemi elettronici (come Icarus). L'app raccoglie il database di tutte le aree d'Italia con controllo elettronico degli accessi e attraverso di essa è possibile, in modo molto semplice, inviare direttamente una mail agli indirizzi dei singoli comandi di P.M., compreso il nostro: Acerbi lo ha dimostrato in diretta inviando la richiesta di accesso alla Polizia Municipale di Cesena.

L'app è stata resa operativa anche per le auto elettriche, così come a breve lo sarà per i taxisti (quando escono dalle loro città). Si sta, inoltre, lavorando a nuovi sviluppi, ad esempio, una app per chi deve entrare in ztl per lavoro (artigiani ed altri).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo rimasti molto colpiti dall’esperienza di Henable – sottolinea il Sindaco – e abbiamo concordato di proseguire i rapporti, anche attraverso Cesenalab, che ha favorevolmente impressionato lo staff di Henable. Inoltre abbiamo deciso di segnalare la disponibilità dell’app di Henable (gratuita e scaricabile dall’App Store) all'interno del nostro portale, tra le indicazioni per le modalità d'accesso al centro storico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento