menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dipendenti comunali in agitazione per il taglio di stipendio, Lucchi: "Sbagliato chiedere risparmi sulla formazione"

Sul punto intervengono il sindaco Paolo Lucchi e il vice Carlo Battistini: “Fra le critiche avanzate all’Amministrazione, c’è quella riferita all’attività di formazione, attualmente in corso,  rivolta ai dipendenti"

Nei giorni scorsi è stato proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori del Comune di Cesena in risposta alla decisione dell’Amministrazione comunale di prevedere, nel bilancio 2017, il taglio di circa 70mila euro sul fondo del salario accessorio per i dipendenti, per destinare la somma al rafforzamento di alcuni servizi. Sul punto intervengono il sindaco Paolo Lucchi e il vice Carlo Battistini: “Fra le critiche avanzate all’Amministrazione, c’è quella riferita all’attività di formazione, attualmente in corso,  rivolta ai dipendenti del Comune di Cesena e di tutta l’Unione: se non abbiamo capito male, viene contestata l’utilità stessa dell’attività formativa, bollata come spreco di una somma importante di danaro che avrebbe potuto, invece, essere utilizzata per non toccare il salario accessorio”. 

Dicono i due amministratori: “Il corso che si sta svolgendo in queste settimane risponde all’obbligo specifico imposto dalla normativa anticorruzione per gli enti pubblici di promuovere di iniziative di formazione e aggiornamento rivolte ai propri dipendenti. Questo non solo per evitare il rischio di comportamenti  penalmente rilevanti, ma anche per far crescere la consapevolezza di quanto sia importante e delicato il ruolo dei dipendenti pubblici e di quanto la loro condotta sia determinante non solo per il buon funzionamento, ma anche per l’immagine dell’ente (non c’è, certo, bisogno di ricordare come risultino deleterie, anche per l’attività di tanti lavoratori corretti e onesti, le imprese dei cosiddetti ‘furbetti del cartellino’, più volte salite agli onori delle cronache nazionali). Il Comune di Cesena ha preso sul serio questo obbligo. Per attuare questo progetto, con il prezioso apporto del settore Personale e della Segreteria generale del Comune, è stato messo a punto un programma di lavoro che prevede complessivamente 11 sessioni formative della durata di 3 ore ciascuna (di cui tre effettuate nelle sedi di San Piero in Bagno e Mercato Saraceno), con il coinvolgimento di circa 850 persone: oltre ai dipendenti di Cesena, anche quelli dell’Unione Valle Savio e degli altri cinque Comuni che la compongono, e i collaboratori non dipendenti. Impegnati nelle docenze – che si svolgono in orario di lavoro, quindi senza costi aggiuntivi per l’ente - dieci fra dirigenti e funzionari del Comune e dell’Unione e il Segretario. Unico docente esterno e retribuito – per un importo di 5.500 euro complessivi -  è Luciana Zanon, esperta di training aziendale e, in particolare, del metodo dei laboratori partecipati”.

“Infine, per stimolare il confronto sul tema dei valori e dare seguito a quanto emerso dal lavoro dei gruppi, oltre ad elaborare e pubblicare il materiale prodotto dagli stessi, si è valutato di realizzare un percorso formativo, a partecipazione volontaria,  per realizzare un’opera rappresentativa dei valori alla base del lavoro nell’Ente con l’aiuto e la supervisione di Anton Roca, artista affermato, attivo da tempo sul nostro territorio. Il costo di questa seconda fase è di 3.000 euro più Iva. Come si vede, quindi, il costo dell’attività di formazione (che, lo ribadiamo, è obbligatoria per legge) ammonta complessivamente a circa  8.500 euro, per formare oltre 850 operatori che lavorano quotidianamente nel Comune di Cesena, nell’Unione Valle Savio e negli altri Comuni della vallata. Ma, quel che più ci preme è ribadire la volontà di offrire l’opportunità di una maggiore consapevolezza da parte di tutte le persone che lavorano per il Comune per riuscire, insieme, a operare nel modo migliore a servizio della comunità”. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento