Il Savio non fa più paura: ma il fiume fa il pieno di detriti e legna

Nel frattempo la Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato una nuova allerta "gialla" per criticità idraulica (rischio frane e smottamenti)

Foto di Davide Sapone

Dopo le abbondanti piogge dei giorni scorsi nell'entroterra, e l'effetto disgelo accentuato dal rapido innalzamento delle temperature, l'attenzione si è spostata sul livello dei fiumi. Il Savio non fa più paura dopo la piena passata a Cesena nella nottata tra domenica e lunedì, con un picco di 5.79 metri, al di sopra del livello di soglia "arancione", quello intermedio tra il "giallo" e il "rosso". Martedì il fiume è sceso a 3,29 metri, dato rilevato dall'idrometro dell'Arpae alle 9. Il pericolo non è stata tanto la piena del fiume, ma la valanga di detriti trascinati dalla corrente. Cumuli di tronchi e legna si sono infatti incastrati sotto i ponti, ostruendo il flusso del corso d'acqua.

“La Protezione civile del Comune di Cesena ha già concordato con Servizio Area Romagna (ex Servizio Tecnico di Bacino Romagna)  un intervento per liberare le arcate del Ponte della Ferrovia dai tronchi e dai detriti che si sono accumulati dopo l’ultima ondata di maltempo, annunciano il sindaco Paolo Lucchi e lassessore alla Protezione Civile Francesca Lucchi, rispondendo ai molti cittadini che si sono rivolti all’amministrazione comunale per segnalare la situazione critica, preoccupati per un possibile rischio esondazione.

Nel frattempo la Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato una nuova allerta "gialla" per criticità idraulica (rischio frane e smottamenti), comunicando che per la giornata di mercoledì il temporaneo aumento del campo di pressione favorirà condizioni di tempo stabile. Giovedì un nuovo peggioramento porterà altre precipitazioni, più insistenti sui rilievi. Un ulteriore peggioramento, informa il servizio meteorologico dell'Arpae, è previsto nel fine settimana, con precipitazioni diffuse in particolare nella giornata di sabato quando la quota neve si attesterà attorno a 1000 metri. Tendenza a graduale miglioramento, con temperature in diminuzione dalla giornata di domenica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento