menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Mauro Pascoli aderisce alla Destinazione Turistica Romagna

“La Destinazione Turistica Romagna, ististuita con la legge regionale 4 sul turismo ci consente di superare la logica del marketing legato al singolo prodotto (Costa, Città d'Arte, Appennino, Terme)", illustra l'assessore al turismo Stefania Presti

San Mauro con il suo mare, le sue presenza turistiche e il suo patrimonio culturale entra a far parte del progetto regionale di promozione turistica della Romagna. Il consiglio comunale di lunedì  ha infatti adottato, con voto unanime dell'assise, la delibera di adesione alla Destinazione Turistica Romagna, il nuovo ente dedicato alla valorizzazione e promozione turistica della Romagna pensata come unico territorio, a cui aderiscono le Province di Forlì-Cesena, Rimini, Ravenna e Ferrara.

“Con questo nuovo organismo superiamo l'assetto delle destinazioni di prodotto - commenta il sindaco Luciana Garbuglia- al pari di paesi che in Europa fanno scuola in materia di promozione del turismo, pensiamo alla Francia, da questo momento la Romagna sarà promossa nella sua interezza, come unico territorio, un'unica realtà fatta di tante eccellenze e che si estende dal mare agli appennini. Una progettualità completamente innovativa e sicuramente ambiziosa ma che rappresenta un passo in avanti per il rilancio del settore turistico, attraverso un efficace lavoro di squadra”.

“La Destinazione Turistica Romagna, ististuita con la legge regionale 4 sul turismo ci consente di superare la logica del marketing legato al singolo prodotto (Costa, Città d'Arte, Appennino, Terme) - illustra l'assessore al turismo Stefania Presti - e rappresenta dunque una grande opportunità per presentarci come unico territorio, traendo così maggiore forza e maggiore capacità attrattiva in ambito di promozione turistica non solo in ambito nazionale, ma in particolare per andarci a posizionare sui mercati esteri. L'ente che si andrà a costituire avrà valore giuridico con organi direttivi, (presidente, consiglio, assemblea) e potranno aderirvi comuni, unioni dei comuni, camere di commercio: ogni comune avrà capacità di voto, che sarà ponderato in base alle presenze turistiche, posti letto, popolazione e estensione territoriale".

"Se pensiamo alla nostra realtà, San Mauro Pascoli oltre ai posti letto balneari, ha un importante valore anche dal punto di vista culturale, con Pascoli e Villa Torlonia Parco Poesia Pascoli, e l'arte artgiana del calzaturiero. Non possiamo quindi che apprezzare e sostenere questo approccio del tutto innovativo di pensare e promuovere la Romagna, fatta di tante eccellenze, mare, cultura, arte, enogatronomia, appennini e parchi naturali, come unica realtà - conclude l'assessore Presti – frutto di un importante percorso di ascolto, dialogo confronto, fatto dall'assessorato al Turismo della nostra Regione, e in prima persona dall'assessore Andrea Corsini, che ha avuto l'intuizione di superare l'approccio al prodotto e puntare alla valorizzazione di quel meraviglioso territorio che è la nostra Romagna". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento