Derubava giovani con lo spray urticante: in manette baby-rapinatore

L’arresto è stato eseguito in base ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere, emessa in data 30 luglio dal G.I.P. presso il Tribunale di Forlì

Per i carabinieri è il responsabile di una rapina commessa lo scorso 23 aprile. E per questo i militari di Cesenatico, alcuni giorni fa dono andati ad arrestarlo ad Alfero, nel comune di Verghereto, dove si trovava da propri conoscenti. E' un giovane di 19 anni, nato in Marocco, residente in Gatteo a Mare, celibe, con numerose segnlazioni per reati vari.

L’arresto è stato eseguito in base ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere, emessa in data 30 luglio dal G.I.P. presso il Tribunale di Forlì, su richiesta del magistrato titolare dell’indagine, Federica Messina, essendo ritenuto responsabile del reato di rapina, commessa nel pomeriggio del 23 aprile scorso. In quella circostanza, in viale Trento di Cesenatico, dopo aver avvicinato con un pretesto un ventitreenne, con un gesto repentino gli avrebbe spruzzato in volto una sostanza urticante per impossessarsi di uno zaino, avente all’interno vari oggetti personali ed una somma in contanti di 512 euro, per poi dileguarsi, facendo perdere le proprie tracce.

E’, inoltre, accusato del furto con destrezza di uno smartphone, ai danni di un diciassettenne ravennate, commesso il primo maggio scorso in una discoteca di Cesenatico. Al termine delle formalità di rito è stato, quindi, condotto presso la Casa Circondariale di Forlì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

Torna su
CesenaToday è in caricamento