rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Il cantiere fermo del Sacro Cuore? Acquitrini in mezzo ad una savana

el cuore di Cesena c'è un “Sacro Cuore” che rappresenta una vera ferita aperta: un buco profondo metri, esteso quanto un isolato, dove impalcature e attrezzature arrugginiscono inesorabilmente

Un cantiere eterno, bloccato da un lungo sequestro giudiziario per una complessa vicenda, non ancora terminata, legata ad accuse di abusi edilizi. Nel cuore di Cesena c'è un “Sacro Cuore” che rappresenta una vera ferita aperta: un buco profondo metri, esteso quanto un isolato, dove impalcature e attrezzature arrugginiscono inesorabilmente. Si tratta del cantiere attiguo al Sacro Cuore, che si trova in via Padre Vicinio da Sarsina.

Quel cantiere è fermo ormai da quattro anni, quando scattò il sequestro per una vicenda di sospetti abusi edilizi in alcune realizzazioni. Su quella vicenda, a gennaio, è stato definito il processo di primo grado, con condanne fino a 13 mesi di arresti, da riesaminare col futuro processo di Appello. La questione è molto complessa e riguarda permessi del Comune e la regolarità di alcuni interventi, tra cui una rampa di accesso. Qui l'esito del processo.

Degrado nell'area Sacro Cuore (Foto Sapone e dei lettori)

Ma accanto alla vicenda giudiziaria, quello che si domandano i cittadini residenti nella zona è il perché non è possibile, in ogni caso, tenere l'area in condizioni non degradate. Diverse segnalazione giunte a CesenaToday, rilevano infatti incuria, con una “rigogliosa” vegetazione spontanea e selvaggia che ormai la fa da padrona. Senza contare che ad ogni pioggia (molto frequenti in questo periodo) si formano estesi acquitrini, potenziale sorgente di diffusione delle zanzare, situazione che, per altro, rende vano qualsiasi intervento pubblico e privato realizzato nel quartiere circostante.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cantiere fermo del Sacro Cuore? Acquitrini in mezzo ad una savana

CesenaToday è in caricamento