Defibrillazione per salvare una vita, il progetto entra nelle scuole di Cesenatico

Si sono conclusi il 31 marzo i corsi di formazione all’uso del Defibrillatore (DAE) organizzati presso il Liceo scientifico E.Ferrari di Cesenatico ad opera del Centro di Formazione del 118

Si sono conclusi il 31 marzo i corsi di formazione all’uso del Defibrillatore (DAE) organizzati presso il Liceo scientifico E.Ferrari di Cesenatico ad opera del Centro di Formazione del 118 in collaborazione con Assocuore. In questi corsi sono stati formati oltre 150 ragazzi della 4° e 5° superiore.
 
“Educare le nuove generazioni alle manovre rianimatorie e all’uso del DAE,significa investire sul futuro - dice la Dott.ssa Patrizia Matassoni Responsabile del Progetto di Defibrillazione Precoce per il Territorio AUSL di Cesena - Vorremmo estendere l’esperienza anche ad altre scuole del nostro territorio: esiste per le scuole la possibilità di avere un DAE a costo zero messo a disposizione dalla Cooperativa Bagnini di Cesenatico. Così come già realizzato dallo scorso anno dal Liceo Scientifico E. Ferrari e ITC G.Agnelli la Cooperativa Bagnini di Cesenatico mette a disposizione i propri DAE (oltre 15) alle scuole anche di Cesena che ne facciano richiesta: i DAE infatti normalmente utilizzati dai bagnini durante il periodo estivo lungo la nostra riviera sono a disposizione delle scuole durante il periodo scolastico. Ci auguriamo che altre scuole vogliano seguire l’esempio dei due istituiti di Cesenatico.”
 
Continua l’impegno del 118 nel progetto di defibrillazione territoriale.
Anche il prossimo mese è programmata un’importante iniziativa grazie al contributo di una nota ditta di Cesena: TECNOINFISSI di Onofri A. e Domenichini G. che dopo aver donato gli scorsi mesi 2 DAE al quartiere Borello e alla Parrocchia di S.Paolo, ha deciso di continuare a sostenere il progetto sostenendo un corso di formazione per oltre 30 volontari del Comune di Sarsina, Mercato Saraceno e di Cesena. Il 118 ricorda a tutti, che in base alla normativa vigente il coordinamento del progetto è affidato al 118, a tal fine vige l’obbligo di comunicare al 118 di competenza la presenza di qualunque DAE presente sul territorio anche se frutto di donazioni private compresi quelli presenti nelle società sportive.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento