Il sindaco di Forlì Davide Drei ospite del programma di Uniradiocesena Sti(g)ma

Sti(g)ma nasce grazie all'incontro empatico fra l'Associazione Big Bang Forlì e Uniradio Cesena, la radio universitaria

Il sindaco di Forlì, Davide Drei, sarà ospite giovedì sera alle 21 del programma radiofonico Sti(g)ma per parlare di salute pubblica. Tra i vari argomenti si tratterà del molto delicato argomento del Trattamento Sanitario Obbligatorio. La trasmissione nelle sue varie puntate vedrà la partecipazione di altri esponenti del Gruppo di auto-mutuo-aiuto sul disagio psichico “Noi…io e te nella corrente” attivato a lo scorso marzo in collaborazione con il Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze Patologiche di Forlì, nello specifico con il Centro di salute mentale, che ha visto la nascita di un gruppo sul territorio di Forlì e un gruppo nel comune di Forlimpopoli, chiamati a raccontare e raccontarsi i temi in scaletta.

Sti(g)ma nasce grazie all’incontro empatico fra l’Associazione Big Bang Forlì e Uniradio Cesena, la radio universitaria: un vero e proprio viaggio attraverso i temi caldi della psichiatria e della salute mentale, raccontati con serietà ma anche con ironia e un pizzico di sarcasmo da parte chi, ogni giorno, accetta la sfida di esistere e non solo resistere al disagio.   Senza quella lettera “g” tra parentesi, parleremmo di “Stima”, poichè l’ambizione del programma è proprio quella di sfatare una volta per tutte il luogo comune del malato psichico come figura oscura che spaventa e resta ai margini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento