Cronaca

Sosta+navetta: i parcheggi scambiatori conquistano i cesenati

Nei primi nove mesi del 2016 sono stati 195.628 gli automobilisti che hanno utilizzato i bus navetta dopo aver posteggiato l’auto in uno fra i parcheggi dell’Ippodromo, del Montefiore o di Ponte Abbadesse

Sempre più cesenati si affidano alla formula parcheggio+navetta. I tre parcheggi scambiatori della città, infatti, continuano a conquistare sempre più utenti. Nei primi nove mesi del 2016 sono stati 195.628 gli automobilisti che hanno utilizzato i bus navetta dopo aver posteggiato l’auto in uno fra i parcheggi dell’Ippodromo, del Montefiore o di Ponte Abbadesse. La crescita degli utenti risulta essere di tutto rispetto: si registra infatti un aumento di 11.976 utenti (pari al 6,5%) rispetto allo stesso periodo del 2015, quando il “contatore” si era fermato a 183.652.

Nelle preferenze dei cesenati si conferma primatista lo scambiatore dell’Ippodromo con 131.971 utenti nei primi nove mesi dell’anno, con un picco di utilizzo nel mese di aprile, quando è stato utilizzato da 19.436 persone. Si confermano secondo e terzo in questa particolare graduatoria, rispettivamente il parcheggio Montefiore (con 34.022 utenti) e di quello di Ponte Abbadesse (preferito da 29.635 fruitori). Ma è proprio quest’ultimo a registrare la crescita maggiore: nei primi 9 mesi del 2015, infatti, gli utenti del parcheggio di Ponte Abbadesse si erano attestati a 16.892, con una crescita nel 2016 di 12.743 utilizzi, pari al 75,4%. La medesima comparazione riferita al parcheggio Montefiore registra un incremento di 3.781 utenti, pari al 12,5%, mentre per quello dell’Ippodromo, il 2016 ha visto un incremento di 6.471 utenti, vale a dire il 5,2%.

continua nella pagina successiva =====>

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sosta+navetta: i parcheggi scambiatori conquistano i cesenati

CesenaToday è in caricamento