Dante, il Papa, Benigni e Don Baronio 'sfilano in bicicletta': il nuovo progetto artistico per il centro

Del resto la Romagna è terra di motori, ma anche di ciclisti: e chi più di Cesena - che ha dato i natali al mitico Pantani - può conoscere il valore di una bella pedalata in pianura o in salita?

Dopo aver rimesso a nuovo a nuovo il vicolo che parte da via Cesare Battisti e porta ai Giardini di Serravalle, Sandra Canduzzi, scrittrice, arredatrice d'interni ma soprattutto cesenate appassionata della propria città, sta per realizzare un altro progetto che renderà ancora più bella e vivace sempre quella parte di Cesena. Questa volta la "pasionaria" mette tutti in bicicletta e fa della pedalata la metafora dello slancio che, soprattutto in periodi di crisi e più difficili di altri, bisogna dare alla propria vita. Del resto la Romagna è terra di motori, ma anche di ciclisti: e chi più di Cesena - che ha dato i natali al mitico Pantani - può conoscere il valore di una bella pedalata in pianura o in salita?

Il progetto si chiama "La storia di Cesena sfila in bicicletta" ed è stato approvato dal Comune di Cesena che, grazie all'assessore Christian Castorri, ha promesso un aiuto per realizzarlo. Già sperimentato con grande successo di pubblico e critica nel centro storico di Ravenna, si comporrà di vari pannelli di Obs col fondo crema di 2 metri e mezzo di altezza, applicati al muro, e dipinti a tempera dall'artista Stefano Natali. Nei pannelli verranno dipinti 14 personaggi che sfilano in bicicletta. "Sono figure storiche che nel tempo hanno avuto sorprendenti e preziosi contatti con la nostra città, insieme a personaggi popolari che hanno fatto la nostra piccola storia". 

E' una sfilata molto pop e sicuramente originale che vede andare in bicicletta, uno dietro l'altro ma ognuno con la sua personalità, diversi personaggi: Dante Alighieri con in mano la Divina Commedia da cui sono tratte le parole che descrivono Cesena "E quella cu' il Savio bagna il fianco, così com' ella sie' tra 'l piano e 'l monte, tra tirannia si vive e stato franco"; Papa Francesco che l'anno scorso è venuto in visita a Cesena; Leonardo Da Vinci arrivato in città a cavallo (non in bici...); e ancora Violante Malatesta, Novello Malatesta, Umberto Eco che ha presentato moltissime volte all'Abbazia del Monte il suo libro "Il nome della Rosa" che parla di un altro cesenate importante, Fra' Michelino (anche lui dipinto in bicicletta), Renato Serra, Don Baronio, Roberto Benigni che porta sul manubrio Nicoletta Braschi, Ilario Fioravanti, Mariangela Gualtiera e Bruchin su una sedia da cui leggeva i suoi fogli che poi buttava al vento.

"Ora abbiamo scelto queste figure che secondo noi rappresentano in modo molto pop la storia di Cesena - spiega Sandra Canduzzi - Sono figure potenti che hanno fatto la storia e che sfileranno in disordine sparso insieme ad altre più popolari ricche d'amore e di poesia".  Per chi le conosce non sarà difficile identificarle, anche perché l'artista Stefano Natali è veramente bravo nei ritratti e nel cogliere l'essenza di un personaggio anche vissuto centinaia di anni fa; ma per i turisti forse sarà necessario appuntare un cartiglio oppure una piccola targa che spieghi il perché quel personaggio è stato inserito a Cesena. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inaugurazione dell'opera artistica si terrà giovedì 23 maggio e non è escluso che venga organizzata, per quella data, una biciclettata storica nei luoghi più significativi di Cesena. Gli organizzatori, già a buon punto coi lavori, sono comunque ancora in cerca di sponsor. Del resto sarà una bella vetrina per chiunque vorrà apporre il suo nome a un'opera così originale e ben inserita nella Romagna dei ciclisti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento