Grandinate nel Cesenate e danni: il Comune sollecita il confronto con la Provincia

“Le ultime grandinate – sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore Castorri -, aggiungendosi a quelle delle settimane scorse, hanno messo fine, per quest’anno, alle produzioni di qualità che caratterizzano le nostre zone

Dopo le violente grandinate di sabato scorso, che hanno provocato ingenti danni alle colture agricole in diverse zone del cesenate, in particolar modo nei quartieri Ravennate e Cervese Nord, il Comune di Cesena si rivolge alla Provincia chiedendo che si attivi  – se non l’ha ancora fatto - per delimitare le aree colpite, passo indispensabile per le procedure di sostegno. La richiesta è contenuta nella lettera che l’Assessore all’Agricoltura Christian Castorri ha inviato giovedì mattina a Gianluca Bagnara, Assessore provinciale alle Politiche Agroalimentari e, per conoscenza, alle associazioni agricole.

“Le ultime grandinate – sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore Castorri -, aggiungendosi a quelle delle settimane scorse, hanno messo fine, per quest’anno, alle produzioni di qualità che caratterizzano le nostre zone. Evidente la ripercussione economica negativa per la stagione in corso, ma ad impensierirci è anche il fatto che fenomeni di questo tipo risultano essere sempre più frequenti. Per questo crediamo importante che, anche in sede locale, la politica continui ed implementi il confronto e il dibattito rispetto al tema della “gestione del rischio” in agricoltura affinché possa contribuire fattivamente alle scelte strategiche che verranno determinate, in quell’ambito, dalle politiche Regionali, Nazionali e Comunitarie. Ed è appunto questa la richiesta che abbiamo rivolto all’Assessore Bagnara”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto auto-scooter sulla via Emilia: grave una donna sbalzata contro il parabrezza

  • Cesenatico, caccia all'affare: il Comune mette all'asta quattro case

  • Ospedale Bufalini, nuovo riconoscimento internazionale per la Neurochirurgia

  • Si cerca un nuovo proprietario per l'hotel, la base d'asta è 1,8 milioni di euro

  • Boato nella notte, la banda del bancomat fa saltare lo sportello automatico

  • Pago e Rice tra gli attori, parte "Dittatura last minute": viaggio nella Romania di Ceausescu

Torna su
CesenaToday è in caricamento