menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla Regione ecco 18mila euro per il nuovo centro giovani "La Tana"

In arrivo un contributo regionale di 18mila euro per la realizzazione del nuovo centro di aggregazione giovanile “La Tana” a San Mauro

 In arrivo un contributo regionale di 18mila euro per la realizzazione del nuovo centro di aggregazione giovanile “La Tana” a San Mauro. È quanto stabilito dalla delibera della giunta della Regione E-R dello scorso 22 dicembre che prevede l'erogazione di finanziamenti agli enti pubblici in ambito di politiche giovanili. “Il Comune di San Mauro Pascoli si è aggiudicato la copertura del 60% dell'intero costo del progetto - dichiara il sindaco Luciana Garbuglia - Per noi una notizia positiva: il contributo sarà infatti fondamentale per la realizzazione di un vero e proprio polo dedicato ai giovani nel centro del paese. Per l'Amministrazione si tratta di un progetto molto importante, che permetterà di dare spazi e strumenti concreti ai giovani del nostro territorio. Realizzando questo nuovo centro di aggregazione, saremo in grado di dare ai nostri ragazzi un punto di riferimento sia di tipo educativo che didattico e  informativo”.

Il progetto, denominato “Tana Per Tutti” , vedrà infatti la collocazione del centro di aggregazione giovanile “La Tana” e del servizio “Informagiovani” nei locali di proprietà comunale che si trovano in piazza Battaglini, in pieno centro. “L'intento è quello di creare uno spazio unico dedicato ai giovani che rappresenti un riferimento per i ragazzi di San Mauro e dei territori vicini: un luogo dedicato all'informazione e all'orientamento da una parte (con l'Informagiovani) e al ritrovo e alla socializzazione dall'altra (centro di aggregazione e alle sue attività), - spiega l' assessore ai servizi sociali Stefano Baldazzi . Allo stesso tempo si garantirà continuità a due servizi attivi da diversi anni nel territorio che rappresentano importanti punti di riferimento per i ragazzi e le loro famiglie. Il Centro di aggregazione in particolare ha sempre basato la propria attività sulla forte relazione tra ragazzi ed educatori e questo ha permesso anche la creazione di un gruppo storico di ragazzi che frequentano in maniera assidua il centro e ne sono parte attiva”.

I locali di piazza Battaglini quindi saranno a breve ristrutturati ed adibiti con la strumentazione necessaria per ospitare sia la sede del CAG che l'informagiovani del Comune, (attualmente collocato presso la biblioteca), creando così un unico polo di riferimento. Le attività, in continuazione con quelle già portate avanti nei due servizi, saranno ulteriormente potenziate: per il CAG si attiveranno azioni di prossimità per agganciare nuovi giovani del territorio, conoscerne le esigenze ed i vissuti ed insieme a loro riprogettare le azioni e la connotazione del centro. Per l'Informagiovani invece si prospetta uno sviluppo dell'area lavoro dedicata all'orientamento e all'informazione, anche attraverso incontri tematici con studenti, genitori, neodiplomati e attraverso focus dedicati all'alfabetizzazione informatica e alla mobilità nella comunità europea, rientrando nella rete degli Informagiovani del Rubicone, con i comuni di Savignano, Borghi, Gatteo e Longiano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento