Cronaca

Dall'esperienza in agricoltura al chiosco, nasce così il singolare mix di frutta e piadina

Un chiosco dove poter fare assaggiare ai clienti quello che producono e che vendono. Una sfida cominciata un anno fa e che da pochi giorni è diventata realtà

Quando l'amore e la dedizione per il proprio lavoro superano la voglia di avere tempo libero si arriva a dar forma anche ai sogni più incredibili. E' quello che è accaduto a Luca Muccioli e Giada Giovanardi, entrambi già realizzati nelle loro aziende ma che, sostenuti da una sana e positiva follia, hanno voluto accostare una nuova avventura ai loro già innumerevoli impegni lavorativi. Lei, infatti, ha un'azienda agricola "Giovanardi Giada" a Savignano sul Rubicone di oltre 7 ettari, azienda che produce frutta e verdura anche per Orogel. Lui da 28 anni si occupa di commerciale, sempre nel settore ortofrutticolo, e con la sua azienda "Gli Ortolani" arriva a fare 10 mercati a settimana con 300 quintali di prodotti venduti. Cosa potevano chiedere di più dal loro lavoro che, comunque, sta andando molto bene? Un chiosco... Un chiosco dove poter fare assaggiare ai clienti quello che producono e che vendono. Una sfida cominciata un anno fa e che da pochi giorni è diventata realtà. Luca e Giada, infatti, hanno aperto "Frutta&Farina" un chiosco di oltre 200 metri quadrati che si trova sulla via Emilia, tra Savignano sul Rubicone e Santarcangelo.

Spiega Luca: "Qui si trovano prodotti freschi, non apriamo barattoli di tonno, funghi o carciofini. E non utilizziamo nemmeno surgelati. Le verdure che mettiamo nella piadina (e parlo di verdure di stagione) sono tutte freschissime, dei nostri terreni, e, soprattutto, cucinate al momento o in giornata. Zucca, zucchine, asparagi, melanzane, peperoni, pomodori... Sono tutte verdure che produciamo noi e che vanno a comporre le nostre piadine. Qualche esempio? Rotolo con asparagi, noci, gorgonzola e briciole di salsiccia nostrana. Oppure rotolo con pomodori gratinati prosciutto cotto alla brace e mozzarella. O piadina con zucchine saltate e pomodori secchi con salsiccia nostrana e mozzarella Rodosio. E poi abbiamo le piadine scomposte, piatti appetitosi  cucinati con prodotti a chilometro zero". Piadina e frutta, uno connubio originale? "Sì, se la frutta è buona, si accompagna bene anche alla piadina. Per esempio cuciniamo il rotolo alla frutta con ananas, guacamole e salmone. Ottimo". Per lanciare la nuova iniziativa sono stati assunti 5 ragazzi, tra i quali una diciassettenne. "Sono bravissimi ragazzi ma non del mestiere e quindi, abbiamo investito molto per formarli. Ci tenevamo molto a formare una nuova squadra perché, in un periodo così difficile per l'economia in generale, volevamo dare anche noi un piccolo a tanti ragazzi che hanno voglia di lavorare ma non trovano risposte concrete", conclude Luca. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'esperienza in agricoltura al chiosco, nasce così il singolare mix di frutta e piadina

CesenaToday è in caricamento