"Dall'atomo all'io": arriva a Cesenatico un "dream team" di scienziati

Un’occasione per sentire dalla viva voce di chi vive la scienza quotidianamente cosa significa fare ricerca, cosa significa scriverne e divulgarla

Al liceo Scientifico E. Ferrari di Cesenatico sabato arriva un “dream team” di scienziati per discutere, insieme ai ragazzi, l’appassionante saggio “Dall’Atomo all’Io”, un viaggio tra le frontiere e i limiti della ricerca scientifica. Sarà presente il curatore del libro, Gianpaolo Bellini, che è professore emerito all’Università di Milano e recente vincitore del prestigioso premio “Enrico Fermi” per le scoperte nell’ambito della Fisica. Insieme a lui, il professor Mauro Ceroni, neurologo di fama con all’attivo un’impressionante attività divulgativa.

Insieme agli studenti del Ferrari, verranno prese in considerazione le varie tematiche trattate nel saggio: dalle leggi che regolano la materia alla misteriosa composizione dell’Universo, della Materia Oscura e dell’Energia Oscura, ancora ben lontane dal trovare una spiegazione. Dalla nascita della vita sulla Terra e la sua estrema improbabilità, alle implicazioni più moderne dell’evoluzione delle specie. Dal funzionamento insondabile del nostro cervello, delle emozioni, fino alla granitica solidità del Metodo Scientifico.

Un incontro, quello con autori di questo calibro, che non può che essere fecondo e d’aiuto per i ragazzi, sempre più abituati a vivere in un mondo in cui la ricerca scientifica è costantemente messa in discussione da bufale e fake news. Un’occasione per sentire dalla viva voce di chi vive la scienza quotidianamente cosa significa fare ricerca, cosa significa scriverne e divulgarla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento