menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal concerto dei Club Service arrivano 15mila euro per la ricerca all'Irst

La somma raccolta va ad aggiungersi ai circa 60mila euro raccolti durante gli scorsi anni e che hanno contribuito in modo significativo al sostegno dei progetti di ricerca dell’Istituto.

Tanta generosità anche quest'anno all’evento natalizio che ogni anno, da sette edizioni, i Clubs Service di Cesena organizzano al teatro Bonci di Cesena per festeggiare il Natale e raccogliere fondi per l’Istituto Tumori della Romagna Irst Irccs. Quest’anno grazie al contributo dei soci dei Clubs, delle aziende sostenitrici e di tutto il pubblico esterno intervenuto alla serata di lunedì 4 dicembre scorso, si sono raggiunti i 15mila euro di ricavato da destinare ad un nuovo studio contro il Glioblastoma. Questa somma va ad aggiungersi ai circa 60mila euro raccolti durante gli scorsi anni e che hanno contribuito in modo significativo al sostegno dei progetti di ricerca dell’Istituto.

Questa settima edizione ha visto il Jazz protagonista con un concerto di altissimo livello con uno dei maggiori sassofonisti italiani della scena jazz contemporanea, Max Ionata insieme al gruppo di giovani talentuosi “We are closed quartet” formato da Alberto Paggin (contrabbasso), Giovanni Bertelli (chitarra ed effetti), Lorenzo Bonucci (batteria ed electronics) e Pasquale Paterra (tromba, filicorno ed electronics). I sette Clubs Service cesenati (Rotary, Lions Cesena, Round Table, Panathlon Cesena, Agora, Ladies’ Circle e Rotaract insieme al nuovo partner Fidapa) segnano così ancora una volta un’edizione estremamente positiva sia in termini di gradimento della serata sia come contributo per aiutare l'Irst nella ricerca contro il più aggressivo e comune dei tumori del sistema nervoso centrale.

Foto con musicisti-2

Rappresentanti Irst e Ausl Romagna-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento