Da Forlì a Cesenatico per una pratica all'ufficio postale, denunciato l'accompagnatore

Denunciato anche un tunisino che si è fatto sette chilometri per arrivare ai Giardini Savelli, gli serviva il wifi

Proseguono i controlli da parte della Polizia di Cesena, per vigilare sul rispetto delle misure di contenimento del virus. Abbastanza 'curioso' il viaggio di una signora che da Forlì, si è recata fino a Cesenatico per una pratica in un ufficio postale. Agli agenti ha mostrato un'autocertificazione per dimostrare l'urgenza dello spostamento, è ora al vaglio degli agenti. Ad essere denunciato è stato però il suo accompagnatore, trovato in macchina con lei, al seguito della donna senza un valido motivo. 

Martedì alle 17.30 un controllo è scattato in via Ravennate a Cesena, davanti a un chiosco di piadine. Due persone stavano bivaccando e bevendo birra. Uno, alla vista degli agenti, si è dato alla fuga, l'altro è stato denunciato per la violazione dell'articolo 650 del codice penale. Oltre alla denuncia ha dovuto ripulire l'area da tutte le bottiglie di birra. Infine è stato denunciato un tunisino che si è fatto sette chilometri per arrivare ai Giardini Savelli. Un viaggio fatto per usufruire della connessione wifi, motivo che non gli ha evitato la denuncia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Controlli dei Carabinieri

In campo anche i Carabinieri di Cesena che hanno fatto 4 denunce tra lunedi e martedì. La prima ha riguardato un cittadino romeno, controllato a Mercato Saraceno, davanti ad un supermercato chiuso, la seconda un 40enne italiano che stava lavando l'auto in un lavaggio a gettoni. La terza denuncia ha colpito un runner 'pizzicato' sulla Romea, a circa 5 chilometri da casa sua. Infine un 40enne cesenate, che non solo era fuori casa senza un valido motivo, ma stava anche imbrattando i muri di un cavalcavia in via Cesenatico. Per lui è scattata anche la denuncia per l'atto di vandalismo, con tanto di obbligo di ripulire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, due nuovi positivi sul territorio cesenate. Un decesso in Romagna

  • Gira nel supermercato senza mascherina, ripetuti e vani gli inviti degli agenti: multa salata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento