Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Da Cesenatico ai "Soliti Ignoti" in tv, fu tra i cuochi della piadina più grande del mondo

Luca, abbigliato da perfetto romagnolo, con cappello di paglia in testa e la classica parananza, ovvero il grembiule romagnolo, era il personaggio numero uno

Mercoledì sera alla trasmissione su RaiUno "Soliti Ignoti", condotta da Amadeus, tra le otto identità ignote c'era anche Luca di Cesenatico che nel 2015 fu uno dei 50 e più "cuochi" che cucinarono la piadina più grande del mondo. Luca, abbigliato da perfetto romagnolo, con cappello di paglia in testa e la classica parananza, ovvero il grembiule romagnolo, era il personaggio numero uno. E dato l'abbigliamento è stato indovinato immediatamente.

Luca, infatti, ha fatto parte della squadra di “piadinari” del Romagna Shopping Valley di Savignano sul Rubicone che è riuscita nell’impresa di cucinare la piadina più grande del mondo ed entrare nel Guinness World Record. La piadina di 295 chilogrammi contava su un diametro di 4,85 metri e per realizzare l'opera sono stati necessari 345 kg di impasto, una mega piastra di cottura di 5 metri di diametro realizzata da un fabbro locale, un fornellone alimentato da sei bombole a gas e un mattarello lungo 6 metri. Alla fine il concorrente ha scelto proprio Luca come figlio del parente misterioso, ravvisando una somiglianza tra i due, ma purtroppo la scelta si è rivelata sbagliata e ha perso i suoi 90 mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Cesenatico ai "Soliti Ignoti" in tv, fu tra i cuochi della piadina più grande del mondo

CesenaToday è in caricamento