Custode e addetto delle pulizie scoprono la ladra nel residence e la bloccano

La prontezza del custode ha permesso di bloccare due ladruncole in azione e di consegnarne una alla polizia. E' tutto accaduto giovedì

La prontezza del custode ha permesso di bloccare due ladruncole in azione e di consegnarne una alla polizia. E' tutto accaduto giovedì al complesso residenziale “Diamanti”. La prima segnalazione è partita dal custode e da un addetto delle pulizie della struttura. Sul posto si è portata la volante del Posto di Polizia di Cesenatico che ha bloccato una nomade di 22 anni che non sapeva spiegare la sua presenza in quel luogo mentre una seconda si era già allontanata prima dell’arrivo della pattuglia.

Tutto ha inizio quando il custode sorprende una donna seduta sulle panchine del complesso intenta a conversare al cellulare guardandosi continuamente intorno come se fungesse da “palo” a qualcun altro. L’uomo ha chiesto quindi alla donna cosa stesse facendo ma questa abbozzando un sorriso si spostava di panchina continuando a parlare al telefono ma questa volta concitatamente. Poi accorgendosi che l’uomo continuava a guardarla e si stava avvicinando nuovamente a lei con l’intento di chiederle spiegazioni per la sua presenza in quel luogo, la donna si è allontanata non prima di aver probabilmente avvisato una seconda donna che in effetti l’addetto alle pulizie ha notato di lì a poco uscire velocemente da una delle palazzine, con l’intento di allontanarsi. Cosa che non le riusciva poiché l’uomo le ha sbarrato la strada proprio mentre è arrivata la volante del Posto di Polizia che l'ha fermata.

La perquisizione a carico della giovane ha permesso di rinvenire celato nel reggiseno un pezzo di plastica trasparente rigido, utilizzato per aprire le porte delle case. Priva di documenti per l'’identificazione è stata accompagnata alla Polizia Scientifica di Cesena per essere sottoposta a foto segnalamento. Con le impronte digitali è stata identificata compiutamente ed è stato confermato che si trattava di un soggetto ampiamente conosciuto alle forze dell’ordine per furti in appartamento e da pochi giorni scarcerata. La nomade è stata denunciata in stato di libertà per tentato furto in abitazione in concorso e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. E' stato inoltre emesso un foglio di via obbligatorio dal comune di Cesenatico.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo dell'imprenditoria cesenate è in lutto: è morto Augusto Suzzi, fondatore della 'Suba'

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

  • I numeri settimanali del Covid, il Cesenate è l'area più colpita: forte aumento dei contagi

  • Ristoratrice apre le porte del suo agriturismo e accoglie 58 clienti a pranzo e cena: denunciata

  • Coronavirus, approvato il nuovo decreto: divieto di spostamento tra regioni fino al 15 febbraio

Torna su
CesenaToday è in caricamento