Segna "a riposo", ma la realtà è un'altra: cervello elettronico altera il cronotachigrafo. Multato camionista

Gli agenti della Polizia Stradale della Sottosezione di Bagno di Romagna hanno inseguito per alcuni chilometri un mezzo pesante

Autotrasportatore scoperto col cronotachigrafo digitale manomesso. Gli agenti della Polizia Stradale della Sottosezione di Bagno di Romagna hanno inseguito per alcuni chilometri un mezzo pesante. Dal successivo controllo, attraverso la verifica della documentazione, è emersa un’anomalia al cronotachigrafo: dalla stampa del foglio di registrazione dei tempi di guida e di riposo, l’apparecchio “segnava”  che il conducente sul veicolo era a riposo. Il conducente è stato sanzionato di 1.698 euro, oltre al ritiro immediato della patente di guida ai fini della sospensione che va da giorni 15 a mesi tre con la decurtazione di dieci punti.

Con la collaborazione di un’autofficina specializzata di Cesena è stata ritrovata una centralina all’interno del camion, che, intervenendo elettronicamente sul cronotachigrafo, faceva risultare il veicolo a riposo nonostante lo stesso fosse in marcia. Il dispositivo elettronico rinvenuto si azionava tramite un pulsante posto sulla plancia e vicino ai pedali di guida.  Sono in corso ulteriori accertamenti per individuare la località e l’autofficina che ha provveduto ad installare il sofisticato congegno. La centralina è stata sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Scampagnata al Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto delle multe, continueremo ad incontrarci"

  • Tante classi in quarantena ed un morto, l'evoluzione del virus nel Cesenate

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento