menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crocevia di spettacolo e cultura, il chiosco diventa un set a cielo aperto

A girare le scene mercoledì pomeriggio al Com@bar, il regista Paolo Mariello insieme all'attore protagonista, Simone Felici

Com@bar non è solo un chiosco dove, oltre ai comuni clienti, s'incontrano persone con vari interessi che, insieme, decidono di presentare le loro attività nello spazio del locale all'Ippodromo. No, il Com@bar è anche un crocevia di persone che amano lo spettacolo e la cultura e lo scelgono come scenografia di un film.

Stiamo parlando de "Il ritorno del Passatore" un lungometraggio il cui regista è Paolo Mariello, musicista e regista a 360 gradi di Rimini, trapiantato a Cesena da una decina di anni. Alcune scene del film, tratto dall'omonimo libro, scritto da Massimiliano Venturi, direttore della Bper di Ravenna, sono state girate proprio nel chiosco di via Di Vittorio. Il libro è divertente, racconta la vita di uno Stefano Pelloni dei giorni nostri. E' come se, a distanza di moltissimi anni, la storia si ripetesse, ovviamente diversa nei modi e nella gravità dei fatti.

A girare le scene oggi pomeriggio al Com@bar, per l'appunto, il regista Paolo Mariello insieme all'attore protagonista, Simone Felici, che interpreta l'attuale Stefano Pelloni, uno sfigato puttaniere;  a Nabuk, che interpreta "Tonino Serratura", un mariuolo napoletano, e a Franca Venturini, la titolare del chiosco nonché attrice per passione e che, in questo film, recita nel ruolo di una barista romagnola molto provocante.

chiosco film 2-2-2

"Dobbiamo girare ancora alcune scene e poi passare al lavoro di postproduzione - spiega Mariello - è per questo motivo che siamo anche alla ricerca di sponsor. I film costano e io voglio essere sempre in regola con tutto".

Per ora a sponsorizzarlo ci sono alcuni partner che, avendo letto il divertente libro, hanno deciso di puntare sul lungometraggio romagnolo, ma ovviamente la produzione è sempre ben disposta ad accogliere nuovi contributi da parte di soci interessati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una bontà tradizionale: la ricetta delle Pesche dolci all'alchermes

Arredare

Divano nuovo? Ecco i consigli per non sbagliare l'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento