rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, la variante Omicron è arrivata in Romagna: "Trend in aumento costante"

E' quanto emerge dal bollettino sull'evoluzione dell'epidemia da covid-19 diramato dalla Regione Emilia Romagna

La variante Omicron è arrivata in Romagna. E' quanto emerge dal bollettino sull'evoluzione dell'epidemia da covid-19 diramato dalla Regione Emilia Romagna. Viene chiarito che "con la flash survey (cioè una fotografia della situazione in un determinato giorno, da cui si può stimare la prevalenza delle varianti in circolazione) del 20 dicembre eseguita dalla rete dei laboratori regionali, è stato complessivamente sequenziato un campione di 133 tamponi selezionati a caso tra quelli risultati positivi, in maniera rappresentativa del peso percentuale di tutte le aziende sanitarie locali: 22 (quindi il 16,5%) sono stati confermati. Complessivamente sul territorio i 22 casi di variante Omicron sono così suddivisi: 4 Piacenza, 1 Parma, 3 Reggio Emilia, 5 Modena, 4 Bologna e Imola, 0 a Ferrara e 5 in Romagna".

Il dato, quindi, fa riferimento al 20 dicembre, "ma - spiega la Regione nell'informativa - tutti gli indicatori segnalano un trend in aumento costante, per cui c'è da aspettarsi un dato significativamente più alto nella survey successiva prevista la prima settimana di gennaio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la variante Omicron è arrivata in Romagna: "Trend in aumento costante"

CesenaToday è in caricamento