rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Coronavirus, l'evoluzione

Coronavirus, la curva dei contagi torna ad alzarsi: 2 focolai nelle strutture. Quarta dose per oltre 5mila cesenati

Dal 6 al 12 giugno i casi nel Forlivese sono passati 367 a 496 (+129), nel Cesenate da 367 a 698 (+311), nel Riminese da 623 a 826 (+203), mentre nel Ravennate da 950 a 1.313 (+363)

Dopo sette settimane di calo, torna a crescere in Romagna la curva delle nuove positività da covid-19, sia in termini assoluti che percentuali. Su 16.549 tamponi (molecolari e antigenici), 3.322 sono risultati positivi, 1.006 in più rispetto alla settimana precedente. Dal 6 al 12 giugno i casi nel Forlivese sono passati 367 a 496 (+129), nel Cesenate da 367 a 698 (+311), nel Riminese da 623 a 826 (+203), mentre nel Ravennate da 950 a 1.313 (+363). Tutti i casi sono riconducibili alla variante Omicron. Sono sei i focolai attivi in tutta la Romagna, quattro in strutture socio-assistenziali del Forlivese e due in quelle del Cesenate. Flessione del 2% del numero dei pazienti ricoverati, 98, tra questi cinque sono ricoverati in terapia intensiva, come la scorsa settimana. In lieve aumento il numero dei decessi, da 6 a 8, 4 nel Ravennate e 4 nel Riminese. 

Vaccinazioni

Capitolo vaccinazioni: al 13 giugno le prime dosi (comprese dosi uniche) somministrate nei centri vaccinali aziendali sono state 905.238 (326.993 in provincia di Forlì-Cesena), mentre le seconde dosi 869.704 (315.034 in provincia) e le terze 602.437 (217.952). Con il vaccino Nuvaxovid sono state somministrate 600 prime dosi e 471 seconde dosi. Dal primo marzo è iniziata la somministrazione delle quarte dosi e ad oggi sono 28.864 (10.500 in provincia). Su 3.144 soggetti cosidetti vulnerabili nel Forlivese hanno aderito in 1.258, pari al 40%, mentre nel Cesenate in 1.067 su 2.687 (39,7%), mentre tra i 13.563 over 80 del Forlivese ha aderito il 31,2% (4.236), mentre tra i 14.090 over 80 del Cesenate il 28% (3.939). Le dosi somministrate dai medici di medicina generale sono 110.900, mentre nelle aziende 8.038.

Operatori sospesi

Complessivamente sono 140 gli operatori tra dipendenti dell'Ausl e convenzionati sospesi. La percentuale dei sospesi sul totale degli operatori con obbligo vaccinale è inferiore al 1% in tutti gli ambiti territoriali e non si apprezzano sostanziali differenze tra Cesena, Forlì, Rimini e Ravenna: nel dettaglio, nel Ravennate si contano 45 operatori sospesi (tre convenzionati), nel Cesenate 24 (uno convenzionato), nel Forlivese 32 (cinque convenzionati) e nel Riminese 39 (uno convenzionato). 

Nelle ultime 24 ore

Nelle ultime 24 ore in provincia si sono registrati 197 casi nel Cesenate e 141 nel Forlivese. Non si registrano decessi. In Emilia Romagna si sono registrati 2.674 casi in più rispetto a mercoledì, su un totale di 18.289 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 11.672 molecolari e 6.617 test antigenici rapidi. Questi numeri non comprendono la provincia di Piacenza, Parma e il Circondario imolese dove per problemi legati all’aggiornamento della piattaforma informatica non è stato possibile caricarli. "Saranno pertanto recuperati e comunicati giovedì". fa sapere la Regione. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 14,6%. L’età media dei nuovi positivi di mercoledì è di 45,6 anni. I morti in regione sono tre, che aggiorna il totale a 17.021. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la curva dei contagi torna ad alzarsi: 2 focolai nelle strutture. Quarta dose per oltre 5mila cesenati

CesenaToday è in caricamento