menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid-19, aiutate 400 famiglie in difficoltà: "Donati beni alimentari per 100mila euro"

"Le conseguenze dell’emergenza sanitaria, il blocco di attività lavorative e la riduzione dei redditi hanno colpito le famiglie più povere", viene evidenziato

Sono oltre 400 le famiglie in difficoltà aiutate dallo scorso febbraio con l'iniziativa "Dona Cibo" dalla Fondazione Romagna solidale in collaborazione con i volontari dell’associazione Banco di solidarietà. I volontari sono stati impegnati nella consegna di aiuti alimentari con il coinvolgimento anche alcuni di gruppi Caritas, San Vincenzo ed altre associazioni. "Grazie alla generosa risposta di molte aziende (tra cui Arca, Amadori, Orogel, Babbi) e al contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, abbiamo ampliato l’ambito territoriale e raggiunto oltre 400 famiglie in difficoltà per un valore stimato dei beni alimentari donati e da donare di circa 100mila euro", spiegano da Romagna solidale.

"Le conseguenze dell’emergenza sanitaria, il blocco di attività lavorative e la riduzione dei redditi hanno colpito le famiglie più povere, i lavoratori precari, i lavoratori stagionali del turismo e degli altri settori non garantiti come artigiani e commercianti, anche nel nostro territorio con forti preoccupazioni per la ripresa autunnale", viene aggiunto.

In questa terribile congiuntura la Fondazione Romagna Solidale vuole continuare "a promuovere legami di reciprocità tra imprese e organizzazioni della società civile per la presa in carico delle famiglie e dei lavoratori colpiti dalla crisi favorendo la capacità di risposta alla paura del futuro e la competitività del territorio. Il territorio diventa competitivo quando esistono scambi, relazioni, ha una chiara identità e ci sono catene di valore che si basano sulla fiducia e sulla volontà di collaborare al bene comune e alla crescita del capitale umano: sono i territori competitivi il terreno dove crescono aziende competitive che garantiscono lavoro e reddito. Ringraziamo quindi fin da ora tutti i soggetti profit e non profit che desiderano coinvolgersi sempre più in questa grande maratona che ha già raggiunto un primo importante obiettivo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento