Cronaca

Sicurezza donna: un corso teorico-pratico gratuito per imparare a difendersi

Tutti gli incontri sono gratuiti ed aperti a tutti e si svolgeranno nella Palestra Judo Club 1964 (via Natale dell’amore, 17)

La consapevolezza di sé e l’autodifesa rivolti alle donne sono i temi trattati nell’iniziativa “Sicurezza donna” organizzata dalla Uisp provinciale Forlì-Cesena e Associazione Judo Kodokan con il patrocinio del Comune di Cesena. Si tratta di un ciclo di di otto incontri teorico/pratici che si terranno, con cadenza bisettimanale, fino  al 7 dicembre. Si inizia martedì alle 20 con un incontro dedicato alla “Conoscenza della legislazione”, curato dall’avvocato Stefania Martino. Giovedì, invece, sempre alle 20, è in programma un appuntamento con il  maestro di judo Vladimiro Burioli per imparare a “Prevenire l’aggressione”.

Questo il programma degli appuntamenti successivi. Martedì 21 novembre con il maestro Carlo Marmiroli si parlerà di “Ottimizzare le reazioni spontanee – Il corpo come arma”, mentre giovedì 23 novembre, con il maestro Minnelli, si imparerà come “Riconoscere e prevenire le situazioni a rischio, come reagire”, e giovedì 30 novembre il maestro Vladimiro Burioli mostrerà come “Difendersi da pericoli e minacce per la propria integrità”.

Il ciclo prosegue sabato 2 dicembre, eccezionalmente  di pomeriggio (ore 14.30-16), con un incontro  a cura della Prof. Cristina Di Tommaso dedicato alla  “Consapevolezza corporea”. Martedì 5 dicembre  si parlerà di “Linguaggio verbale/non verbale del corpo. La negoziazione” con il dottor Cristian Serra. Ultimo appuntamento, giovedì 7 dicembre con Vladimiro Burioli che spiegherà come “Prepararsi a piani di difesa personale”. Tutti gli incontri sono gratuiti ed aperti a tutti e si svolgeranno nella Palestra Judo Club 1964 (via Natale dell’amore, 17). Per partecipare inviare una mail a forlicesena@uisp.it oppure presentarsi direttamente in palestra. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza donna: un corso teorico-pratico gratuito per imparare a difendersi

CesenaToday è in caricamento