rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca Cesenatico

La rabbia dei cittadini contro il Dpcm arriva davanti al Comune. Il sindaco raccoglie la protesta

Alle 18 oltre un centinaio di cittadini si è ritrovato davanti al Municipio, rivolgendo un appello al sindaco Gozzoli

Clima teso a Cesenatico dove monta la protesta contro il nuovo Dpcm che penalizza in particolare bar, ristoranti e palestre. Alle 18 oltre un centinaio di cittadini si è ritrovato davanti al Municipio, rivolgendo un appello al sindaco Gozzoli.

La richiesta è di intercedere col presidente della Regione Bonaccini "che deve chiedere - ha spiegato la portavoce dei manifestanti - regole meno severe visto che a Cesenatico non c'è una situazione così critica. Noi abbiamo fatto una estate nel rispetto delle regole, a parte qualche episodio sporadico". 

Poco prima lo stesso Gozzoli in diretta Facebook aveva espresso preoccupazione per i ristoranti della città “molti dei quali, privati del servizio cena, potrebbero anche chiedersi se aprire o meno la loro attività”. I cittadini gli hanno chiesto di farsi portavoce in Regione nel loro malcontento, e c'è stato anche chi si è chiesto: "il nuovo decreto è democratico? Tutto quello che sta succedendo non lede la nostra democrazia?", hanno chiesto a Gozzoli che ha ascoltato e raccolto il malcontento dei cittadini che si sono radunati.

protesta cesenatico 3-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rabbia dei cittadini contro il Dpcm arriva davanti al Comune. Il sindaco raccoglie la protesta

CesenaToday è in caricamento