Cronaca

Coronavirus, 71 casi in provincia. Spiagge chiuse: "Evitiamo assembramenti"

Sabato sera il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini ha firmato un'ordinanza che prevede la chiusura delle spiagge, per evitare gli assembramenti sulla battigia

Continuano a crescere i casi di positività al coronavirus nella provincia di Forlì-Cesena. "Siamo arrivati a 71 persone positive - annuncia il sindaco di San Mauro Pascoli, Luciana Garbuglia - A San Mauro abbiamo un solo caso positivo. Sta bene, è al suo domicilio e fra qualche giorno avrà finito la quarantena. Abbiamo 9 persone in sorveglianza attiva nel nostro comune (in attesa di manifestazioni dei sintomi del coronavirus devono stare isolati a casa propria)".

Sabato sera il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini ha firmato un'ordinanza che prevede la chiusura delle spiagge, per evitare gli assembramenti sulla battigia. "Non si può andare a passeggiare in spiaggia - evidenzia Garbuglia -. Evitiamo di ritrovarci nei parchi insieme. Oggi che è domenica è ancora più difficile rimanere a casa. Ma è assolutamente necessario. È un sacrificio che dobbiamo fare per rispetto di noi stessi, della comunità e di coloro che stanno lottando contro la malattia, sia pazienti che personale sanitario, al quale va il nostro grazie per l' impegno profuso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, 71 casi in provincia. Spiagge chiuse: "Evitiamo assembramenti"

CesenaToday è in caricamento