rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Coronavirus, incremento dei contagi in provincia: nel Cesenate sono oltre 40

In Emilia-Romagna si sono registrati 333 in più rispetto a venerdì, su un totale di 27.208 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (11.223 tamponi molecolari e 15.985 test antigenici rapidi)

Si alza la curva dei nuovi contagi da covid-19 in provincia di Forlì-Cesena. Si sfiorano le 80 unità, precisamente 74 (dato che comprende anche quattro "fuori ambito", cioè che non risiedono nel territorio), mentre sono 13 le guarigioni. Nel Cesenate si contano 41 casi in più, 24 dei quali con sintomi.

In Emilia-Romagna si sono registrati 333 in più rispetto a venerdì, su un totale di 27.208 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (11.223 tamponi molecolari e 15.985 test antigenici rapidi). La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da venerdì è dell’1,2%. La situazione dei contagi nelle province vede Ravenna con 61 nuovi casi, seguita da Bologna (59); poi Modena (45), Cesena (41), Forlì (33) e Rimini (31). Quindi il Circondario Imolese (15), Piacenza e Parma (entrambe con 14 nuovi casi), e infine Reggio Emilia e Ferrara (entrambe con 10 nuovi casi).

Dei nuovi contagiati, 119 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 119 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone; 219 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di sabato è 41,1 anni.

Sui 119 asintomatici, 88 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 3 con lo screening sierologico, 21 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 3 tramite i test pre-ricovero. Per 4 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.001 in più rispetto a venerdì e raggiungono quota 405.377. I casi attivi, cioè i malati effettivi, sabato sono 10.493 (-671). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 10.185 (-662), il 97,1% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano tre decessi: uno a Reggio Emilia (un uomo di 82 anni), uno a Modena (una donna di 90 anni) e uno a Bologna (un uomo di 89 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.551. Stabile il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva (30, come venerdì); calano quelli negli altri reparti Covid (-9, diventano 278). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 3 a Piacenza (+1 rispetto a venerdì); 3 a Parma (invariato); 4 a Modena (+1); 10 a Bologna (-2); 3 a Imola (invariato); 2 a Ravenna (invariato); 3 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (invariato), 1 a Rimini (invariato). Nessun ricovero a Reggio Emilia e Ferrara (come venerdì). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, incremento dei contagi in provincia: nel Cesenate sono oltre 40

CesenaToday è in caricamento