menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lavoro in un'impresa (foto d'archivio)

Lavoro in un'impresa (foto d'archivio)

Coronavirus e lavoro, Confartigianato: "Nelle imprese lo spettro della quarantena fa paura"

L'associazione di categoria ha organizzato un webinar su protocolli e sicurezza e s come comportarsi in caso di contagio e di contatti con persone positive

"Massima prevenzione nei laboratori artigianali per prevenire i contagi nel pieno rispetto dei protocolli, ma lo spettro della quarantena che può bloccare l’attività si agita sulle imprese cesenati, per i contatti esterni all'azienda". Si è parlato anche di questo a un partecipatissimo webinar di Confartigianato cesenate con 956 visualizzazioni sulla pagina facebook di Confartigianato, incentrato sul tema dei protocolli e sicurezza e s come comportarsi in caso di contagio e di contatti con persone positive. 

A intervenire Eugenio Battistini, responsabile area Categorie e Mercato, ed Emanuela Magrini, responsabile del servizio Ambiente e Sicurezza. “Le nostre imprese artigiane hanno a che fare con protocolli specifici – ha detto Battistini – a cui vanno ad aggiungersi le disposizioni sugli accessi e i rimpatri dall’estero, che riguardano gli  imprenditori  che si recano fuori d’Italia nell’esercizio del loro lavoro, nonché la problematica dei lavoratori fragili. Nel corso dell’incontro abbiamo ripassato le norme e ci siamo soffermati in particolare sulle procedure da adottare nei casi di contagio e in quelli di contatti con persone positive, che con la ripresa delle scuole possono intensificarsi, e in questo senso bisogna ragionare sulla disciplina della quarantena che può bloccare il lavoro d’impresa al rientro dall’estero o nei casi di isolamento domiciliare dei dipendenti, con la quarantena che figura a tutti gli effetti come malattia”.

“Andando verso i mesi tardo-autunnali e invernali in cui è possibile una recrudescenza dei contagi – ha osservato Battistini – la regola aurea è di tenere alta la guardia e rispettare le disposizioni che consentono alle imprese di poter operare.  Confartigianato offre assistenza e consulenze con il Servizio Ambiente e Sicurezza e ha condotto la battaglia per limitare al minimo la responsabilità penale in caso di contagio, paventata i mesi scorsi da Inail, per tutte le imprese che rispettano i protocolli”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento