Coronavirus, scattano controlli e filtraggi sulle strade: verifiche su chi entra a Cesena

Prima giornata di controlli sulle strade dopo la stretta sugli spostamenti non necessari. In modo coordinato Polizia, Carabinieri e Polizia Locale a partire da martedì mattina hanno pattugliato massicciamente le strade

Prima giornata di controlli sulle strade dopo la stretta sugli spostamenti non necessari. In modo coordinato Polizia, Carabinieri e Polizia Locale a partire da martedì mattina hanno pattugliato massicciamente le strade del territorio cesenate, con circa 25-30 pattuglie tra tutte le forze dell’ordine. Se la Polizia Locale si sta concentrando principalmente sui controlli relativi a bar, ristoranti e negozi, sono Polizia e Carabinieri ad aver messo in campo pattuglie extra anche con filtraggi sulle principali vie di comunicazione per il controllo degli accessi a Cesena da altri comuni.

La scelta, al momento, è quella di lasciare più libera la circolazione all’interno del Comune - che comunque può essere oggetto di controllo - e concentrarsi sugli spostamenti da e per la città, che comunque avvengono quasi esclusivamente per motivi di lavoro. Le pattuglie sul posto sono dotate di moduli di autodichiarazione che vanno resi alle forze dell’ordine controllanti e che poi saranno controllati a campione. La dichiarazione infedele è un reato, che si aggiunge a quello di inottemperanza ad un provvedimento dell’autorità. Da quel che emerge, gli spostamenti in città sono in gran parte finalizzati all’acquisto di generi alimentari e di farmaci. I carabinieri hanno rimandato indietro famiglie che andavano assieme a fare la spesa, consigliando, per ridurre l’affollamento, di recarsi in una sola persona a fare gli accquisti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al momento non risultano denunce per comportamenti non corretti, ma anzi tante richieste di informazione su come comportarsi. Seguendo le indicazioni dei rispettivi comandi, ogni forza pubblica sta mettendo in strada quanto più personale possibile, rinviando il lavoro d’ufficio non urgente.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento