menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, nuovo caso a Bagno di Romagna: tamponi per i contatti stretti

Informa il sindaco: "Nell'attesa di conoscere gli esiti completi delle ricerche, posso anticipare che il marito è risultato negativo al tampone"

Nuovo caso di positività da covid-19 nel territorio di Bagno di Romagna. Lo rende noto il sindaco Marco Baccini, informando che "si tratta di un nostra concittadina, che è risultata positiva a seguito di un tampone eseguito dall'Ausl nell'ambito dei controlli sulle persone che erano state a contatto con un caso positivo di una persona che non è nostra concittadina". La donna "è asintomatica e non necessita di cure né di ricoveri".

Spiega il primo cittadino: "In questo momento l'Ausl sta lavorando per definire i contatti stretti da sottoporre a tampone o eventuale isolamento. Nell'attesa di conoscere gli esiti completi delle ricerche, posso anticipare che il marito è risultato negativo al tampone". Baccini richiama tutti i cittadini "alla massima serietà e responsabilità nel rispettare rigorosamente le misure di prevenzione individuale (mascherina, igiene mani, distanziamento, divieto assembramenti), dai quali dipende la tenuta della salute della nostra Comunità".

"E'dal rispetto rigoroso delle misure di prevenzione dipende anche il rischio di nuovi lockdown localizzati o di isolamenti diffusi, che si ripecuoterebbero direttamente sul lavoro e scuole - prosegue Baccini -. Anche se potevamo aver rimosso l'emergenza, siamo alle porte del periodo più delicato, anche per le fisiologiche influenze autunnali, che dobbiamo quindi affrontare con grande serietà, rispetto e senso civico".

La situazione in Emilia Romagna

In Emilia-Romagna sono stati registrati 96 in più rispetto a sabato, di cui 54 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali: 48 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 52 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. Sono 10 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia, Malta e regioni della Francia. Il numero di casi di rientro da altre regioni è 3.

L’età media dei nuovi positivi di domenica è 38 anni. Sui 54 asintomatici, 31 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 19 attraverso i test per categorie a rischio introdotti dalla Regione, 3 con gli screening pre-ricovero, uno è stato individuato tramite test sierologico. Purtroppo, si registra un nuovo decesso: un uomo di 93 anni a Parma. Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Reggio Emilia (17), Piacenza (14), Bologna (13), Parma (11) e a Forlì (12).

I tamponi effettuati sono stati 9.295, a cui si aggiungono anche 2.058 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a domenica sono 4.682 (-35 rispetto a sabato). Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.466 (-34 rispetto a sabato), il 95% dei casi attivi. Cala ancora (-2) il numero dei pazienti in terapia intensiva, che in tutto sono 15.

Sono 201 (+1) i ricoverati negli altri reparti Covid. Le persone complessivamente guarite hanno raggiunto quota 25.864 (+130 rispetto a sabato): 8 “clinicamente guarite” (stabili rispetto a sabato), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 25.856 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento