Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Solo quattro positivi in più, boom di guariti ma altri tre morti nel cesenate

Altre tre vittime tra Cesena, Gambettola e Savignano. Grosso balzo in avanti dei guariti, che passano da 129 a 147 (+18)

Il bollettino domenicale della Prefettura registra 620 positivi nel territorio cesenate, soltanto 4 contagiati in più rispetto a sabato, dove si erano messi a referto addirittura zero casi. Un dato che conferma l'ormai stabile rallentamento della diffusione del virus. C'è un grosso balzo in avanti dei guariti, che passano da 129 a 147 (+18). Diminuiscono infatti sia le persone in isolamento domiciliare (da 391 a 376) sia i ricoverati con sintomi (da 52 a 50). Sono 5 le persone ricoverate in Terapia intensiva. Nel comune di Cesena i positivi sono 396.

Si aggiorna purtroppo anche in questa domenica il bilancio dei decessi che passa, secondo il bollettino ufficiale della Prefettura, da 39 a 42. Si registra un'altra anziana vittima a Cesena, il primo morto nella casa di riposo "Arturo Fracassi" di Gatteo, un ultraottantenne residente a Savignano e il terzo decesso a Gambettola, un anziano di 73 anni. Riepilogando le morti causate dal Covid-19 sono 42, di cui 33 a Cesena, 3 a Gambettola, 2 a Savignano, 2 a San Mauro Pascoli, 1 a Gatteo, 1 a Mercato Saraceno. Nell'area forlivese si contano 819 positivi, con 492 persone che si trovano in isolamento domiciliare, 90 ricoverati con sintomi, 11 in Terapia intensiva. I dimessi guariti sono 157 e i morti dall'inizio dell'epidemia sono 69.

La situazione in Emilia Romagna

In Emilia-Romagna sono 22.560 i casi di positività al Coronavirus, 376 in più rispetto a sabato. Aumentano le guarigioni: 350 le nuove registrate domenica. I test effettuati hanno raggiunto quota 124.916, 3.696 in più rispetto a sabato. Questi i dati - accertati alle 12 di domenica sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione. Complessivamente, 9.204 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (38 in più rispetto a ieri). 289 i pazienti in terapia intensiva: 7 in meno di sabato. E diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-68). 

Le persone complessivamente guarite salgono a 5.985 (+350): 2.168 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 3.817 dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Si registrano 58 nuovi decessi (28 uomini e 30 donne), per un totale di 3.023 morti. I nuovi riguardano 15 residenti nella provincia di Piacenza, 8 in quella di Parma, 6 in quella di Reggio Emilia, 8 in quella di Modena, 12 in quella di Bologna (nessuno nell’imolese), 1 in quella di Ferrara, nessuno in provincia di Ravenna, 5 in quella di Rimini e nessun decesso di persone di fuori regione.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 3.369 a Piacenza (70 in più rispetto a sabato), 2.813 a Parma (45 in più), 4.318 a Reggio Emilia (101 in più), 3.390 a Modena (50 in più), 3.385 a Bologna (60 in più), 355 le positività registrate a Imola (1 in più), 771 a Ferrara (12 in più). In Romagna sono complessivamente 4.159 (37 in più), di cui 926 a Ravenna (5 in più) e 1.818 a Rimini (13 in più).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solo quattro positivi in più, boom di guariti ma altri tre morti nel cesenate

CesenaToday è in caricamento