Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Contagi familiari e rientri dall'estero, la mappa dei nuovi casi. Un ricoverato in Rianimazione

Nelle ultime 24 ore si contano 22 nuove positività sul territorio cesenate, 55 a livello provinciale

Sono 22 i nuovi contagi nel territorio cesenate, 55 a livello provinciale. E' quanto emerge dall'aggiornamento fornito dalla Prefettura di Forlì-Cesena sulla base dei dati forniti dall'Ausl. La mappa dei contagi delle ultime 24 ore ne indica 10 a Cesena, 2 a Cesenatico, 2 a Borghi, 4 a Gatteo, 2 a Longiano, 1 a San Mauro Pascoli e 1 a Sarsina. Dieci casi sono stati individuati grazie al contact tracing per contatto con casi già accertati, prevalentemente in ambito familiare; 9 per sintomi (di cui 1 di rientro da altra regione); 1 di rientro dall’estero (Ucraina); 2 grazie all’attività di screening, di cui 1 in ambito lavorativo.

Bonaccini: "Pronti a restrizioni mirate per contenere il virus"

Il bollettino provinciale ne mette a referto anche 20 a Forlì, 5 a Castrocaro, 1 a Civitella,  1 a Bertinoro, 3 a Forlimpopoli, 1 a Predappio, 1 a Santa Sofia e 1 a Rocca S.Casciano. Non si registrano decessi e si mettono a referto altri 13 ufficialmente guariti. 

Nel Cesenate i positivi attivi sono 178, 14 ricoverati in ospedale (uno in Terapia intensiva) e 164 in isolamento domiciliare. I decessi sono 86 e i guariti 981. Dall'inizio della pandemia i contagi sul territorio cesenate sono 1245.  

Aumentano i cittadini che hanno contratto il covid-19 e allo stesso tempo i ricoverati. Sono venti nel Forlivese, quattro in terapia intensiva. E' quanto emerge dall'informativa comunicata dalla Prefettura sull'andamento della pandemia. Sono ben 315 coloro che si trovano in quarantena domiciliare e che attendono di diventare negativi. Riassumendo, i casi attivi nel comprensorio di Forlì sono 335. Per trovare così tante positività bisogna tornare indietro di cinque mesi: era il 10 maggio quando il numero di positivi totali era di 340. Bisogna però dare un'interpretazione differente a questi numeri: all'epoca i ricoverati erano ben 56, mentre in isolamento domiciliare 284. Questa volta prevalgono gli asintomatici, scovati dalla campagna di screening dell'Igiene Pubblica dell'Ausl.

Nel Cesenate invece i ricoverati sono 14, solo uno in terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare sono in 164. Anche per il comprensorio di Cesena vale lo stesso ragionamento per quello forlivese: era il 22 maggio quando veniva comunicato un numero simile di contagiati, 175, ma all'epoca erano 38 i ricoverati. Dall'inizio della pandemia nel Forlivese i casi totali sono 1610, dato che comprende anche i 1163 guariti e 112 morti. Nel Cesenate invece il numero è di 1245, con 981 guariti e 86 morti.

La situazione in regione

In Emilia-Romagna si contano 337 casi in più rispetto a domenica, di cui 132 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali: 143 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 150 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. Sono 11 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia, Malta e regioni della Francia. 5 invece i casi positivi di rientro da altre regioni. L’età media dei nuovi positivi di lunedì è 42,5 anni.

Sui 132 asintomatici, 70 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 22 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 9 con i test pre ricovero. Per 31 casi è in corso la verifica sul motivo del tampone. Per quanto riguarda la situazione nelle province, i numeri più elevati si registrano in quelle di Bologna (68), Modena (56), Piacenza (44), Rimini (34), a Forlì (33), Reggio Emilia (25), Parma (25), a Cesena (22), Ferrara (15) e Ravenna (11). A Rimini e provincia si registrano 34 nuovi casi, di cui 9 asintomatici. Nel dettaglio: 25 sono stati individuati perché contatti con casi noti, di cui 20 in ambito familiare (2 dei quali con una persona rientrata dall’Albania) e 5 in contesto lavorativo o amicale; 5 casi sono pazienti sintomatici, sporadici; 4 rintracciati con lo screening pre ricovero. 

A Forlì sono 33 i nuovi casi, di cui 8 asintomatici. 24 sono risultati positivi per contatti stretti con positivi (focolai famigliari, amicali, di lavoro); 5 dopo tampone effettuato per presenza di sintomi; 3 sono risultati positivi dopo tampone effettuato per accesso in ospedale e 1 a seguito di tampone effettuato in laboratorio privato. 

Undici i nuovi positivi a Ravenna, di cui 7 asintomatici. In 4 casi si tratta di pazienti sporadici individuati perché avevano manifestato sintomi, di cui 1 di rientro dall’estero (Francia); 5 sono stati rintracciati in quanto contatti con caso certo - di cui 4 famigliari - e 2 pazienti sono stati individuati con il test pre ricovero. I tamponi effettuati domenica sono 6.660, ai quali si aggiungono anche 2.092 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a lunedì sono 6.673 (324 in più di quelli registrati domenica). Purtroppo, si registra un nuovo decesso in provincia di Bologna. Il numero totale sale dunque a 4.496.

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 6.364 (+292 rispetto a domenica), oltre il 95% dei casi attivi. Sono 25 i pazienti in terapia intensiva (+2 rispetto a ieri)e 284 (+30) quelli ricoverati negli altri reparti Covid. Le persone complessivamente guarite salgono a 26.849 (+12 rispetto a domenica): 7 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 26.842 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contagi familiari e rientri dall'estero, la mappa dei nuovi casi. Un ricoverato in Rianimazione

CesenaToday è in caricamento