Tanti guariti (+29), solo 4 casi in più ma altri morti. Situazione delicata al "Don Baronio"

Tra i quattro positivi di giornata un bambino di sei anni, ma le sue condizioni non destano preoccupazione

Solo quattro contagi in più nelle ultime 24 ore nel territorio cesenate. I positivi passano da 629 a 633. Boom di guariti: sono 183, ben 29 in più rispetto all'aggiornamento di lunedì. Il virus continua purtroppo a causare vittime sul territorio, il bollettino della Prefettura ne registra altre tre a Cesena. Si tratta di un anziano 88enne, una 89enne che era ospite della casa di riposo "Don Baronio" e una 70enne deceduta al Bufalini ma residente nel bolognese.

Per quanto riguarda le case di riposo può considerarsi spento il 'focolaio' della "Maria Fantini" che ha superato la fase critica, e anzi inizia a registrare guarigioni tra ospiti ed operatori. La situazione più delicata è quella del "Don Baronio" che ha messo a referto 27 contagiati e conta allo stato attuale 9 morti causati dal Covid-19. La struttura non ha ancora superato la fase critica del virus.

Tra i positivi odierni a Cesena si registra il contagio di un bambino di sei anni, le cui condizioni non destano preoccupazione. L'Ausl sta cercando di limitare al massimo proprio i contagi familiari, incentivando fortemente i positivi a passare la quarantena non a casa, ma in apposite strutture alberghiere. Chi si rifiuta è tenuto a firmare un apposito modulo. In provincia è un albergo 'Covid' l'hotel Paradise Airport di Forlì.

Sul territorio cesenate 351 positivi si trovano in isolamento domiciliare, 48 ricoverati con sintomi e 5 nel reparto di Terapia intensiva. Il bilancio dei decessi si aggiorna a 46, 37 a Cesena, 3 a Gambettola, 2 a Gatteo, 2 a San Mauro Pascoli, 1 a Savignano, 1 a Mercato Saraceno.

Altri due decessi si sono registrati nell'area forlivese, dove il bilancio è ora di 72 morti causati dal Covid-19. Nell'area forlivese i ricoverati in Terapia intensiva sono 11, 90 ricoverati in ospedale con sintomi e 487 in isolamento domiciliare. Gli ufficialmente guariti sono 169.

Il dato regionale

In Emilia-Romagna sono 23.092 i casi di positività al Coronavirus, 225 in più rispetto a lunedì: un aumento inferiore all’1% rispetto a ieri, in valori percentuali fra i più bassi mai registrati. Le nuove guarigioni sono 435, l’incremento maggiore in un giorno che si è avuto dall’inizio dell’emergenza sanitaria. I test effettuati hanno raggiunto quota 134.878, 5.348 in più rispetto a lunedì. Questi i dati accertati alle 12 di martedì sulla base delle richieste istituzionali relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Calano le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi: complessivamente arrivano a 9.019, 122 in meno rispetto a lunedì. I pazienti in terapia intensiva sono 282: uno in meno di lunedì. E diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-99). Le persone complessivamente guarite salgono a 6.701 (+435): 2.363 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 4.338 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Purtroppo, si registrano 68 nuovi decessi: 32 uomini e 36 donne, che aggiorna il bilancio a 3.147, per la maggior parte sono in corso approfondimenti per verificare se fossero presenti patologie pregresse. I nuovi riguardano 10 residenti nella provincia di Piacenza, 8 in quella di Parma, 7 in quella di Reggio Emilia, 8 in quella di Modena, 14 in quella di Bologna (2 nell’imolese), 6 in quella di Ferrara, 3 in provincia di Ravenna, 4 nella provincia di Rimini e 2 decessi di fuori regione.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 3.460 a Piacenza (67 in più rispetto a lunedì), 2.909 a Parma (22 in più), 4.369  a Reggio Emilia (17 in più), 3.449 a Modena (38 in più), 3.507 a Bologna (41 in più), 358 le positività registrate a Imola (2 in più), 805 a Ferrara (18 in più). In Romagna sono complessivamente 4.235, di cui 937 a Ravenna (3 in più) e 1.852 a Rimini (6 in più).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sensi e la fidanzata cesenate in tandem sul monopattino, la foto proibita su Instagram

  • Lavori completati, riapre il supermercato: 700 metri quadrati, darà lavoro a 19 persone

  • Il virus penetra in un'altra scuola superiore, tutta la classe in quarantena

  • Un altro caso di Covid in classe, positiva una bambina della scuola elementare

  • Col monopattino elettrico in autostrada, scusa incredibile del ragazzo

  • Coronavirus, nuovo caso a Bagno di Romagna: tamponi per i contatti stretti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento