Cori di discriminazione territoriale contro il Napoli, multa per il Cesena

I cori contro il Napoli sono stati sanzionati e costeranno al Cesena una cospicua somma. Non si tratta di una sanzione relativa ai fischi che sono partiti dalla curva Mare quando è stata ricordata la morte del musicista Pino Daniele

I cori contro il Napoli sono stati sanzionati e costeranno al Cesena una cospicua somma. Non si tratta di una sanzione relativa ai fischi che sono partiti dalla curva Mare quando è stata ricordata la morte del musicista Pino Daniele, ma di cori ben udibili che facevano riferimenti al Vesuvio, come “Vesuvio lavali”.


In questo caso, iIl giudice sportivo ha comminato un'ammenda di 15mila euro al Cesena, tecnicamente "per avere suoi sostenitori, prima dell'inizio della gara (con il Napoli ndr.) e durante il secondo tempo, intonato cori insultanti per motivi di origine territoriale”. La sanzione, spiega una nota dello stesso giudice sportivo è stata “attenuata per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento