Ausl, si celebrano vent'anni della Chirurgia Maxillo-Facciale in Romagna

L'Unità Operativa di Chirurgia Maxillo-Facciale di Cesena, diretta dal dottor Angelo Campobassi, fa parte del Dipartimento Testa - Collo diretto dal prof Claudio Vicini, si occupa del trattamento chirurgico del distretto maxillo-facciale

Sabato 27 gennaio, dalle 9 alle 13, all'Abbazia Santa Maria del Monte di Cesena si terrà il Convegno "I vent'anni della Chirurgia Maxillo- Facciale in Romagna: l'era delle nuove tecnologie in chirurgia maxillo-facciale". L'Unità Operativa di Chirurgia Maxillo-Facciale di Cesena, diretta dal dottor Angelo Campobassi, fa parte del Dipartimento Testa - Collo diretto dal prof Claudio Vicini, si occupa del trattamento chirurgico del distretto maxillo-facciale ed in modo particolare di chirurgia oncologica, traumatologia facciale, chirurgia ortognatica, chirurgia delle malformazioni del volto nell'adulto e nel bambino, chirurgia dell'articolazione temporo-mandibolare, chirurgia orale preprotesica e implantare avanzata in collaborazione con specialisti odontoiatri.

La struttura affronta inoltre le problematiche di chirurgia orale (cisti, lesioni preneoplastiche, disodontiasi, ecc.). Il reparto eroga le proprie prestazioni in regime di ricovero (urgente o programmato), in regime di Day Hospital-Day Surgery ed in regime ambulatoriale presso l'Ambulatorio dedicato di Odontostomatologia - Chirurgia Maxillo Facciale. Il reparto di Chirurgia Maxillo-Facciale di Cesena costituisce il centro di riferimento per le patologie sopra indicate per l’Area Vasta Romagna, in particolare come componente del Trauma Center.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento