Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Clandestino nei pressi di un principio di incendio di sterpaglie: espulso

Sul posto gli agenti si sono imbattuti nel senegalese a cui hanno chiesto le generalità senza che l’uomo fosse in grado di dimostrare la regolarità della sua presenza in Italia

Un principio di incendio di sterpaglie ha permesso alla Polizia Municipale di fermare un senegalese con precedenti penali, già colpito da ordine di espulsione. E’ avvenuto nei giorni scorsi quando una pattuglia è intervenuta a supporto dei vigili del fuoco nei pressi del viadotto Kennedy dove avevano preso fuoco alcune sterpaglie. Sul posto gli agenti si sono imbattuti nel senegalese a cui hanno chiesto le generalità senza che l’uomo fosse in grado di dimostrare la regolarità della sua presenza in Italia.

Da accertamenti successivi, svolti  in collaborazione con il Commissariato, è emerso che non solo lo straniero non era in regola con il permesso di soggiorno, ma che si trattava di una vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, per il quale il Questore di Forlì aveva disposto nel 2013 un ordine di espulsione mai ottemperato. E' seguita, così, un’ulteriore procedura di espulsione da parte del Prefetto di Forlì-Cesena e un nuovo ordine del Questore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clandestino nei pressi di un principio di incendio di sterpaglie: espulso
CesenaToday è in caricamento