Controlli sulla pre-apertura della caccia: sparava ad uccelli non cacciabili, denunciato

Sono stati numerosi i controlli effettuati dalla Polizia Provinciale, in occasione della pre apertura  della stagione venatoria di sabato scorso

Sono stati numerosi i controlli effettuati dalla Polizia Provinciale, in occasione della pre apertura  della stagione venatoria di sabato scorso. La sorveglianza sulle norme della caccia è, infatti, una delle specialità che contraddistinguono il corpo di polizia locale che fa capo alla Provincia. In questa fase è possibile la la caccia alla specie della cornacchia grigia, gazza, ghiandaia, tortora e merlo. Un cacciatore, però, è stato denunciato in quanto nelle campagne del comune di Mercato Saraceno, ha abbattuto durante l’esercizio venatorio due esemplari di avifauna appartenenti alla specie del colombaccio, non cacciabile fino alla data del s16 settembre.

Al cacciatore oltre agli esemplari abbattuti illegalmente, sono state sequestrate anche le armi utilizzate per commettere l’illecito e consegnate all’autorità competente. Un altro cacciatore invece è stato sanzionato nel Forlivese con 206 euro di multa in quanto attuava una caccia prevista come in deroga per proteggere le colture agricole, ma  in un contesto privo del preliminare sistema di dissuasione incruenta per allontanare i volatili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento