Controlli stradali dell'Arma: serie di denunce. Un coltello e "maria" sotto sequestro

Il rafforzamento del controllo del territorio della fascia costiera e di tutti i comuni della valle del rubicone continuerà, in tutte le fasce orarie, di ogni giorno della settimana

Continuano i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Cesenatico in tutte le fasce orarie. Un  trentunenne riminese, residente a San Mauro Pascoli, è stato trovato nel corso di un controllo stradale a Cesenatico in possesso di un coltello con lama di 8 centimetri. L'individuo, al termine delle formalità di rito, è stato denunciato a piede libero per  porto illegale di oggetti atti ad offendere. Sempre i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno ritirato la patente ad un trentasettenne di Cesena, poiché sorpreso alla guida con un tasso di 1,44 grammi per litro. L'uomo è stato denunciato a piede libero per guida in stato d'ebrezza. Con la stessa accusa è finito nei guai un venticinquenne della provincia di Teramo, ma residente a Roma, perchè si era messo al volante con un tasso alcolemico di 0,94 grammi per litro. 

Infine il personale del Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno segnalato per  detenzione di sostanze stupefacenti un 27enne ed un 23enne di nazionalità albanese ed un 21enne della provincia di Macerata poichè sono stati trovati in possesso di 0,5 grammi di marijuana. Al conducente dell'auto i militari hanno provveduto al ritiro della patente. Un neo diciottenne originario della provincia di Cremona, in riviera per trascorrere le vacanze, è stato trovato con 3,85 grammi di marjuana. Il rafforzamento del controllo del territorio della fascia costiera e di tutti i comuni della valle del rubicone continuerà, in tutte le fasce orarie, di ogni giorno della settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

Torna su
CesenaToday è in caricamento