Notte Rosa, vende alcolici a due 14enni: ora rischia la sospensione dell'attività

Non si sono registrati problemi particolari nell'evento, che ha coinvolto e divertito alcune centinaia di persone

Foto di repertorio

In occasione della "Notte rosa" la Polizia Municipale dell'Unione Rubicone e mare ha messo in campo, nel turno serale di venerdì tre pattuglie in uniforme ed una pattuglia in borghese. Parte del personale ha presidiato l'area del concerto di Ron, ai giardini Don Guanella, assieme ai militari della stazione Carabinieri di Savignano ed ai volontari dell'Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Cesenatico. Non si sono registrati problemi particolari nell'evento, che ha coinvolto e divertito alcune centinaia di persone.

Parte del personale ha effettuato controlli di polizia stradale, anche con uso di etilometro. A parte qualche verbale per mancato uso delle cinture di sicurezza, dei circa 50 conducenti controllati nessuno era in stato di ebbrezza. La pattuglia in borghese, oltre a vari controlli finalizzati al contrasto di furti e spaccio, fortunatamente non accertati, é invece intervenuta in un esercizio commerciale di Gatteo Mare cogliendo il titolare, un 36enne bengalese, vendere alcolici a due quattordicenni. L'esercizio commerciale é stato segnalato al Comune di Gatteo e rischia la sospensione dell'attività. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento