Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Lavoro nero nel laboratorio di borse: denunciata la titolare

Solo una delle persone controllate aveva un contratto lavorativo, che prevede mansioni per 4 ore al giorno

Gli agenti del Posto di Polizia estivo di Cesenatico, affiancati dai colleghi del Reparto Prevenzione Crimine, della Squadra Mobile, da quattro agenti dell'Unità Antidegrado della Polizia Municipale di Cesenatico e dell’Unione Rubicone e dal personale dell’Ispettorato del Lavoro, nei giorni scorsi hanno controllato due laboratori cinesi. In una delle due strutture collocata tra Fiumicino e Capanni, dove vengono prodotte borse al primo stadio per un'azienda del territorio ed una milanese, due delle persone identificate sono risultate clandestine e quindi colpite da un provvedimento di espulsione. Solo una delle persone controllate aveva un contratto lavorativo, che prevede mansioni per 4 ore al giorno.

Mercoledì mattina gli agenti hanno  denunciato alla magistratura la titolare del laboratorio, a cui è stata applicata una contravvenzione, per occupazione di operai irregolari.

IL CASO ===> Lotta al lavoro nero, blitz in due laboratori cinesi: fioccano le sanzioni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro nero nel laboratorio di borse: denunciata la titolare

CesenaToday è in caricamento