Alla vista dei poliziotti insofferenza e nervosismo: nascondevano 3 etti di cocaina

La vettura e la droga sono stati posti sotto sequestro, mentre i due albanesi si trovano in carcere.

Sorpresi con oltre 3 etti di cocaina. Due cittadini albanesi, già noti alle forze dell'ordine per diversi precedenti, sono stati arrestati con l'accusa di "detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti" dagli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Forlì. L'arrestato è stato effettuato nella tarda serata del 28 agosto durante l’ordinario servizio di pattugliamento sulla tratta romagnola dell’autostrada A14. Nella zona di San Mauro Pascoli i poliziotti hanno intercettato una vettura che viaggiava in direzione sud.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sin dal primo approccio, i due occupanti hanno manifestato segni di insofferenza e di nervosismo ingiustificato. Questi hanno destato più di qualche sospetto negli operatori di Polizia, che hanno deciso così di approfondire l’attività di controllo. Con non poche difficoltà, all’interno dell’abitacolo dell’autovettura, gli agenti hanno rinvenuto ben occultato un involucro in cellophane trasparente contenente oltre 300 grammi di cocaina. La vettura e la droga sono stati posti sotto sequestro, mentre i due albanesi si trovano in carcere.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tragedia sullo scooter, riconosciute le salme di Donato e Asia: si cerca un testimone oculare

  • La tragedia sullo scooter, l'amore per la figlia e la passione per il Maggiolino: "Donato era solare e allegro"

  • Il 15enne positivo al virus, l'ansia serpeggia in città: partita la prima tranche di tamponi

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

  • Grandine come piccole pesche, l'azienda agricola conta i danni: "Dopo 3 mesi chiusi non ci voleva"

  • Scongiurato il 'focolaio' a Cesena, il nuovo caso non collegato al 15enne: è uno straniero del Cas

Torna su
CesenaToday è in caricamento