Ancora controlli sul lavoro nero: 5 lavoratori irregolari in ristoranti e pizzerie

Non si fermano i controlli sul lavoro nero da parte degli uffici dell'Ispettorato, dopo la recente ondata di controlli che già aveva permesso di individuare 5 lavoratori non in regola

Non si fermano i controlli sul lavoro nero da parte degli uffici dell'Ispettorato, dopo la recente ondata di controlli che già aveva permesso di individuare 5 lavoratori non a posto con le norme. Infatti sono stati stanati altri cinque lavoratori irregolari in tre ristoranti e pizzerie delle città di Forlì e di Cesena. E' il bilancio dei controlli dei carabinieri specializzati del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Forlì-Cesena. Nel corso dei sopralluoghi, assieme a personale civile dell'Ispettorato del Lavoro, sono stati constatati i 5 lavoratori in nero, al lavoro nei locali oggetto di ispezione, tra i tavoli di ristoranti e pizzerie. Nel corso dell'attività sono state elevate sanzioni amministrative per 13.500 euro in totale. Tutte e tre le attività sono state sospese come ulteriore provvedimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Scampagnata al Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto delle multe, continueremo ad incontrarci"

  • Tante classi in quarantena ed un morto, l'evoluzione del virus nel Cesenate

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento