"Sto portando il cibo ai gatti": scuse improbabili nei controlli 'anticoronavirus', 18 denunce

Tanti anche i tentativi di fuga durante i controlli volti a verificare il rispetto delle disposizioni del dpcm per cercare di combattere la diffusione del Coronavirus

Nelle giornate di venerdì, sabato e domenica le pattuglie del Norm dei Carabinieri di Cesenatico hanno posto in essere accurati controlli volti a verificare il rispetto delle disposizioni del dpcm per cercare di combattere la diffusione del Coronavirus, arrivando a denunciare ben 18 persone.

Un 33enne nigeriano, residente in provincia di Treviso ma di fatto domiciliato a Faenza, è stato controllato da militari della stazione di Gambettola mentre percorreva a piedi viale Carducci e, alla richiesta di giustificare il proprio spostamento, non ha fornito motivazioni ricomprese tra quelle indicate dal dpcm. Stessa cosa, sempre a Gambettola, per un 32enne marocchino residente a Gatteo e un 54enne tunisino residente a Gambettola, di fatto domiciliato a Cesena, sono stati controllati a mentre percorrevano a piedi piazza Pertini. Ugualmente denunciata una 51enne residente a Gambettola, controllata mentre camminava in via Soprarigossa. Non hanno saputo giustificare i loro spostamenti neanche un 57enne orginario di Firenze, ma di fatto domiciliato a Rimini, e un 47enne originario della provincia di Agrigento ma residente a Rimini, controllati dal personale della stazione di Savignano sul Rubicone; e così anche due cittadini del Bangladesh di 25 e 30 anni, entrambi residenti a Cesenatico, controllati dal personale dell'aliquota radiomobile mentre sostavano seduti su una panchina su viale Carducci. Denunciato anche un 47enne cinese, residente a Cesena, controllato a Gambettola alla guida della propria auto in via del Lavoro.

E' andata peggio a un 20enne e un 21enne, entrambi residenti a San Mauro Pascoli, controllati dal personale della stazione di San Mauro mentre percorrevano, a bordo della Citroen dal ventenne: anche loro non hanno saputo fornire motivazioni valide e, durante la perquisizione dell'auto, il 21enne è stato trovato in possesso di un grammo di marijuana, motivo per cui è stato segnalato all'autorita amministrativa. Durante il controllo, inoltre, giunti presso il Comando dell'arma il 20enne ha dato in escandescenza, inveendo nei confronti dei militari operanti e offendendoli, vendendo così denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale. A Roncofreddo è stato denunciato, per lo stesso motivo, un 58enne di Savignano controllato in via Cesare Battisti mentre viaggiava su via Cesare Battisti a bordo di una Opel Corsa. Hanno tentato la fuga anche un 25enne di San Mauro Pascoli e un 26enne di Bellaria, notati a bivaccare sull'arenile di San Mauro mare: raggiunti dai militari dopo un breve inseguimento, sono stati denunciati.

Denunciato anche un 29enne tunisino, residente a Cesenatico, già noto alle forze dell'ordine. Controllato da militari nei pressi di un hotel di via Antonio Da Noli, nel tentativo di sottrarsi al controllo stesso ha opposto resistenza. L'uomo è risultato privo del permesso di soggiorno e, inoltre, non ha saputo fornire giustificazione al suo spostamento. Per cui è stato denunciato anche poichè irregolare sul territorio nazionale. Era irregolare anche un 24enne tunisino notato dai militari al parco Fellini di Gambettola, che alla vista degli stessi ha tentato la fuga: anche per lui doppia denuncia e decreto di espulsione, emesso dal Prefetto, e l'ordine di lasciare il territorio nazionale emesso dal Questore.

E' costata una denuncia anche lo spostamento di un 44enne di Cesenatico e un 34enne di Cesena, controllati a Cesenatico in viale Carducci alla guida delle proprie auto, e a una 60enne di Cesenatico controllata mentre circolava nella notte su viale Mazzini: la donna avrebbe tentato di giustificarsi dicendo che era uscita per portare cibo ai gatti randagi. La motivazione non è bastata a evitarle la denuncia.

Infine, sono stati controllati a bordo di una Bmw un 33enne di Gambettola e un 35enne dominicano in via del Lavoro, a Gambettola. Nella circostanza il 33enne, in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione di alcool, ha rifiutato di sottoporsi all'accertamento dell'alcol-test, assumendo un atteggiamento ostile e provocatorio nei confronti dei militari e minacciandoli. Pertanto, l'uomo è stato denunciato anche per violenza o minaccia a pubblico ufficiale e rifiuto dell’accertamento dello stato di ebbrezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I servizi di controllo del territorio proseguiranno quotidianamente con l’impiego di almeno 12 pattuglie dell’arma, al fine di prevenire, ed eventualmente reprimere tempestivamente, reati in genere, nonchè per verificare la corretta attuazione e il rispetto della normativa vigente emanata per fronteggiare e contenere l’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, due nuovi positivi sul territorio cesenate. Un decesso in Romagna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento