menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Fa i capricci" nell'autobus col controllore: aveva un cutter a lama lunga

Un altro nigeriano, di 25 anni, è stato denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere e rifiuto d'indicazioni sulla propria identità

E' di due denunce il bilancio il bilancio degli ultimi controlli svolti dai Carabinieri della Compagnia di Cesenatico. Un nigeriano di 27 anni, in Italia senza fissa dimora, è stato denunciato dal personale dell'Aliquota Radiomobile perchè non in regola col permesso di soggiorno. L'individuo è stato controllato a Gatteo mentre si trovava in via Mascagni. Nello specifico, la Commissione Territoriale per il Riconoscimento della Protezione Internazionale di Bologna aveva precedentemente deciso di non riconoscere la protezione internazionale al giovane, e non aveva ravvisato i presupposti per la concessione della protezione umanitaria nei suoi confronti. Il 27enne aveva presentato ricorso al Tribunale Civile di Bologna, poi rigettato. Sono state, allora, immediatamente avviate le procedure finalizzate all’espulsione dello stesso, d’intesa con la Questura. Un altro nigeriano, di 25 anni, è stato denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere e rifiuto d’indicazioni sulla propria identità. Controllato a bordo di un'autobus della linea Cesena-Gambettola, si è rifiutato di fornire le proprie generalità al controllore. E' stato quindi richiesto l'intervento dell'Arma. I Carabinieri di Gambettola l'hanno trovato con un cutter con la lama lunga 11 centimetri. L'extracomunitario, operaio e in regola col permesso di soggiorno, è risultato già noto alle forze dell'ordine per un precedente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento