Carabinieri, controlli intensificati: preso evaso dai domiciliari. Trovata una bici rubata

Si sono aperte le porte del carcere di Forlì per un 40enne di origini sarde

E' di un arresto ed una denuncia il bilancio degli intensificati controlli del territorio dei Carabinieri della Compagnia di Cesena, al comando del capitano Fabio Di Benedetto, svolti lunedì sera, con particolare attenzione all'area della stazione ferroviaria. Si sono aperte le porte del carcere di Forlì per un 40enne di origini sarde. Quest'ultimo alla vista della "gazzella" dell'Arma ha tentato di nascondersi alla vista dei militari, ma è stato fermato ed idenitificato. Dagli accertamenti è risultato aver evaso dagli arresti domiciliari, dove si trovava a Rimini per reati contro la persona e il patrimonio. Il giudice ha convalidato l'arresto, disponendo per l'indagato il carcere.

Ritrovata una bici rubata

Nel corso dei controlli, i Carabinieri hanno intercettato un trentenne di nazionalità tunisina in sella ad una mountain bike. Attraverso l'esame dell'archivio delle denunce la bici è risultata rubata lo scorso gennaio nel centro di Cesena. L'extracomunitario, al termine delle formalità di rito, è stato denunciato a piede libero per ricettazione, mentre la mountain bike è stata restituita al legittimo proprietario, che ha ringraziato i militari dell'Arma per l'attività svolta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento