Auto con targhe straniere, altri sequestri: immatricolazione o confisca

Gli agenti hanno sequestrato le auto e sanzionato i conducenti

Continuano i squestri di auto con targa straniera da parte degli agenti della Polizia Locale dell'Unione Rubicone e Mare. Mercoledì sera nel mirino della pattuglia, impegnata in un controllo lungo la via Emilia a Savignano, è finita un'auto condotta da un 44enne lituano, residente a Rimini da quasi vent'anni. In applicazione delle recenti norme, che hanno introdotto l'obbligo di reimmatricolare i veicoli con targa italiana per tutti coloro che, stranieri, risiedono in Italia da più di 60 giorni, gli agenti hanno sequestrato l'auto e sanzionato il conducente. Questi ha ora di fronte a se la scelta: spedire l'auto in Lituania, immatricolarla in Italia o farsela confiscare. E giovedì a Gatteo è stata sequestrata una Ford ad uno slovacco residente da due anni nel riminese.

Potrebbe interessarti

  • Borghi di Romagna: i 4 più belli

  • 13 utilizzi del bicarbonato di sodio che ancora non conoscete

  • Pesciolini della carta: cosa sono e come liberarsene

  • Meduse: verità e falsi miti su come rimediare alle loro punture

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in via Dismano: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Dopo la strage di via Dismano un altro dramma stradale: un morto e tre feriti in uno scontro frontale

  • "Riportata in vita dai medici col mio bimbo in grembo", la storia di Annalisa

  • Scene da panico a Valverde: colpisce un taxi e due auto e prova a scappare, arrestato

  • Schianto alla rotonda, auto travolge un corridore: è grave. La Polizia Locale lancia un appello sui social

  • In tanti in Piazza della Libertà per Scamarcio: "Onorato di essere qui"

Torna su
CesenaToday è in caricamento