menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Già arrestato, il pusher non chiude la sua attività stupefacente: i "clienti" li riceveva a domicilio

Le attenzioni degli uomini della Squadra di Polizia Giudiziaria si sono focalizzate su un via vai sospetto di persone

Continua l'attività antidroga degli agenti del Commissariato di Polizia di Cesena, diretto dal dirigente Giorgio Di Munno. Le attenzioni degli uomini della Squadra di Polizia Giudiziaria si sono focalizzate su un via vai sospetto di persone nei pressi dell'abitazione di un cinquantenne cesenate, già noto al personale del comando di via Don Minzoni per precedenti specifici. I poliziotti hanno fermato due persone che erano appena uscite dallo stabile dell'uomo, trovandole in possesso di modiche quantità di eroina. A quel punto è scattata la perquisizione domiciliare: in casa sono stati trovati 17,2 grammi di polvere bianca suddivisa in venti dosi da spacciare, ma anche qualche grammo di marijuana, un bilancino di precisione e ritagli in cellophane, utilizzati per dosi già cedute, e centinaia di euro. Per il cinquantenne è scattato così l'arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giudice ha convalidato l'arresto, disponendo la custodia cautelare in carcere. I due assuntori sono stati segnalati alla Prefettura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento