Controlli 'anticoronavirus', trovati in giro per Cesenatico senza un valido motivo: denunciati

"Si raccomanda sempre - commenta il sindaco Matteo Gozzoli - di rispettare le disposizioni governative, perché è il solo modo per debellare questa pandemia"

Nella serata di sabato, verso le ore 18.00, a Cesenatico su Corso Garibaldi lungo il porto canale è stato denunciato dagli agenti del nucleo “Controllo di Vicinato” un 50enne, originario del Bangladesh, ma con residenza a Milano, perché si intratteneva nel territorio di Cesenatico senza giustificato o comprovato motivo. Lo stesso era in cerca di un qualche lavoro e di un alloggio. Non avendo presentando quindi alcuna delle giustificazioni previste dal dpcm 11 marzo 2020 e precedenti, lo stesso è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Forlì ai sensi dell’art. 650 del codice penale.

Il giorno precedente, sempre a Cesenatico in zona Valverde, gli stessi agenti avevano individuato all’uscita dalla spiaggia due giovani, un ventenne e un sedicenne, che si erano giustificati dicendo che stavano andando a casa della fidanzata del maggiorenne. Giustificazione che non rientra fra quelle ammesse dal dpcm: per questo i due sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Forlì (il maggiorenne) e al tribunale dei minori di Bologna il minorenne che, contestualmente, è stato affidato alla madre, che ha accompagnato entrambi a casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Si raccomanda sempre - commenta il sindaco Matteo Gozzoli - di rispettare le disposizioni governative (rimanere nelle proprie abitazioni e di uscire solo per i noti e giustificati motivi, per lavoro, situazioni di necessità, motivi di salute e rientri presso la propria residenza), perché è il solo modo per debellare questa pandemia che sta mettendo in crisi gli Stati europei, e non solo, e soprattutto il sistema sanitario ormai al limite".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • La loro passione diventa un'avventura dolcissima: due amiche aprono una biscotteria-pasticceria

  • Dopo l'influencer al Grande Fratello Vip una cesenate a Uomini e Donne: "Voglio conquistare il tronista"

  • Coronavirus, "focolaio" nell'azienda di consegne, 12 lavoratori positivi al tampone

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento