Controlli anti-coronavirus, "Siamo andati a trovare un'amica": denunciati due giovani

Alla richiesta dei motivi della loro presenza fuori dalle rispettive abitazioni, i ragazzi hanno semplicemente riferito di essere andati a trovare un’amica. E' scattata la denuncia

Anche Cesena e Cesenatico sono città presidiate, in campo Carabinieri, Polizia e Polizia Locale sul territorio per controllare il rispetto del decreto emanato dal governo che limita in tutta Italia lo spostamento, consentito solo per motivi lavorativi, di salute, o per altre motivazioni urgenti.

I Carabinieri della Stazione di Longiano nella serata di martedì hanno controllato un’auto con a bordo due giovani, un 23enne di Savignano e un 18enne di Longiano. Alla richiesta dei motivi della loro presenza fuori dalle rispettive abitazioni, i ragazzi hanno semplicemente riferito di essere andati a trovare un’amica. Per entrambi è scattata la denuncia ai sensi dell’articolo 650 del codice penale in relazione al citato decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.  La norma punisce chiunque non osserva un provvedimento legalmente dato dall'Autorità per ragioni di giustizia o di sicurezza pubblica, o d'ordine pubblico o d'igiene. 

Non mancano a Cesenatico i controlli da parte degli uomini in divisa su bar e ristoranti per il rispetto delle distanze di sicurezza e dell'orario di chiusura. 12 le pattuglie messe in campo quotidinamente dai carabinieri della Compagnia della città rivierasca.

La situazione non vede fino ad ora denunce a Cesena. Nei controlli i Carabinieri si sono concentrati sulle arterie principali di collegamento tra la città e il mare, in particolare via Cesenatico e via Cervese. Uomini dell'Arma sul territorio anche per verificare le motivazioni degli spostamenti di cittadini a piedi. Si sconsiglia fortemente di uscire dalle abitazioni insieme, ad esempio andando a fare la spesa tutta la famiglia. Il consiglio principale è rivolto ad anziani e bambini, ed è quello di rimanere in casa.

Cesena è stata suddivisa in aree, con ogni zona coperta da una pattuglia. La Polizia Locale concentra la sua attenzione in particolare sul centro storico e sui locali. Il Commissariato di Polizia di Cesena mercoledì mattina ha messo in campo 7 equipaggi per i controlli ma anche per informare i cesenati. Tanto è che è stato rinforzato il centralino perché sono in molti a chiamare, chiedendo chiarimenti e spiegazioni sul provvedimento del governo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento